Sport

Basket, Serie A3: Cestistica Savonese, passo avanti verso la salvezzarisultati

Sport10

Savona. Una grande prova di cuore e grinta permette alla Cestistica Savonese di portare a casa 2 preziosissimi punti contro la formazione di Moncalieri ed abbandonare l’ultima posizione solitaria in classifica, acciuffando a quota 10 le formazioni di Cagliari e Costamasnaga.

Le savonesi partono male, forse un po’ contratte e tese per l’importanza dell’incontro e per il fatto di giocare contro la terza forza del campionato, comunque ben conscie però di potersela giocare ad armi pari e soprattutto con la voglia di riscattare la sconfitta dell’andata, maturata nell’ultimo quarto di gara dopo un vantaggio di 20 lunghezze.

Le torinesi vanno sul +5 dopo 4 minuti giocati, ma sarà l’unica occasione che vedrà le ospiti in vantaggio. Le padrone di casa riescono a reagire e si riportano avanti chiudendo la prima frazione sul +9 (20-11).

Le savonesi appaiono sciolte e trovano dei buoni canestri anche contro la difesa a zona delle avversarie e riescono ad allungare fino alle 14 lunghezze di margine, mostrando sicurezza, determinazione sotto canestro e buona vena realizzativa, chiudendo poi il secondo quarto sul +8 (37-29).

Dopo la pausa lunga Moncalieri prova a rientrare in partita con una difesa aggressiva a tutto campo, ma ogni break viene respinto da una Savona più tenace e soprattutto dominatrice a rimbalzo; il divario tra le due formazioni arriva al +13 della fine del terzo periodo (53-40).

Nell’ultima frazione di gioco la vittoria sembra oramai nelle tasche delle locali, ma a causa di alcune palle perse di troppo e ad alcuni errori a canestro, le savonesi concedono alle ospiti di rientrare in partita grazie soprattutto ad alcune ottime giocate dell’esperta Simonetti. A 5′ dalla fine dell’incontro il tabellone dice 59 a 54 per le padrone di casa.

Il finale è concitato con le piemontesi che ricorrono al fallo sistematico sulla portatrice di palla savonese, la giovane Caputo, che piazza un 7 su 9 dalla linea della carità e spegne ogni velleità di rimonta. La partita si chiude con il punteggio di 74 a 68 e la vittoria è scandita dal tifo del pubblico di casa, finalmente numeroso e caloroso, che saluta i 2 punti con molto entusiasmo.

Con questa vittoria le savonesi abbandonano l’ultima posizione e lasciano la maglia nera alla formazione di Costa Masnaga.

Da segnalare la buona prova dell’ultima arrivata in casa biancoverde, Selena Caputo, capace di disputare una partita di grande spessore in fatto di gestione della palla e raccolta di falli, quando le ospiti hanno tentato il tutto per tutto nel finale, con la ciliegina di ben tre triple, una delle quali proprio nel momento della rimonta torinese, sul 59 a 54.

Tutte le biancoverdi scese in campo hanno dimostrato di voler lottare sino alla fine per strappare l’importantissima vittoria e continuare la risalita verso la salvezza.

Domenica 3 marzo alle ore 16,00 le savonesi affronteranno la pesante ed insidiosa trasferta in terra sarda contro Sassari e dovranno fare a meno di Alfonso, indisponibile causa impegni di lavoro. Un’assenza importante soprattutto sotto le plance, dove Elena la fa spesso da padrona ma le compagne sapranno ugualmente farsi valere e cercheranno la vittoria anche per lei.

Una nuova vittoria sarebbe un altro importante passo avanti in questo straordinario recupero delle savonesi, in atto grazie soprattutto all’abile guida di coach Vito Pollari.

Il tabellino della S.I. Tankcleaning Savona: Scrignar 21, Caputo 18, Alfonso 17, Lionetti 10, Napoli 5, Casto 3, C. Tesserin, Alesiani ne, Zanetti ne, Corso ne.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.