Sport

Alassio, gli olimpionici Michele Frangilli e Elisabetta Mijno svettano in un’Archery Cup di altissimo livello

Alassio. Si è conclusa domenica sera la prima edizione dell’Alassio Archery Cup che, al suo debutto, ha riscosso un grande successo: 170 gli atleti partecipanti, provenienti in prevalenza dal nord Italia, che hanno scoperto nel Palalassio una struttura perfetta per ospitare competizioni di questo tipo. Grandi spazi e perfetta luminosità hanno agevolato le performance dei tiratori, che hanno fatto registrare ottimi risultati.

In particolare, nella giornata di domenica, il tiro con l’arco ha conquistato anche il pubblico dei non appartenenti al mondo di questa disciplina, venuto ad assistere alla gara di Mauro Nespoli, Michele Frangilli, Marco Galiazzo (oro a squadre Londra 2012) e Elisabetta Mijno (argento alle Paralimpiadi Londra 2012). Loro hanno ricambiato con molta disponibilità la curiosità e l’affetto dimostrati dagli spettatori.

Molto interesse ha suscitato anche la presenza di Massimo Oddone della società Arcieri della Paglia, atleta non vedente che ha fatto comprendere anche a chi non conosceva la disciplina che  il tiro con l’arco è davvero uno sport alla portata di tutti.

La gara ha visto come da pronostico i migliori punteggi per due olimpionici, Michele Frangilli e Elisabetta Mijno. Da notare l’ottimo risultato di Fabio Fancello, atleta genovese che andrà a rappresentare l’Italia ai prossimi campionati europei e l’ottima prestazione generale di tutti i giovani atleti, anche quelli alle prime gare.

“I buonissimi risultati di tutti gli atleti sono senz’altro stati favoriti dalle ottime condizioni di luce e di clima all’interno del Palaravizza – ha detto il presidente degli Arcieri 5 Stelle,  Piero Merlone –. Sono stati due giorni straordinari realizzati grazie al lavoro volontario di tutti gli appartenenti alla compagnia Arcieri 5 Stelle, senza i quali l’evento non ci sarebbe stato. Dobbiamo ringraziare anche il Comune di Alassio, l’Associazione albergatori e tutti gli  imprenditori locali che si sono resi disponibili. Mai nei 25 anni di vita dell’associazione sportiva, che verranno festeggiati questa estate, abbiamo trovato una disponibilità anche solo paragonabile a quella avuta ad Alassio”.

Soddisfazione anche dalla Gesco di Alassio: “Siamo molto soddisfatti della riuscita della manifestazione – ha detto Danio Maghella –. Possiamo già dire che nel 2014 ci sarà una nuova edizione della Alassio Archery Cup”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.