Tovo, polemica sull'ultimo Consiglio comunale: minoranza all'attacco - IVG.it
Politica

Tovo, polemica sull’ultimo Consiglio comunale: minoranza all’attacco

tovo

Tovo S. Giacomo. I due gruppi di minoranza Uniti per Tovo e Progetto Futuro all’attacco dell’amministrazione comunale e della maggioranza, con diretto riferimento alla convocazione del Consiglio comunale del 28 dicembre scorso e alla dichiarazione di voto per l’astensione su quattro punti dell’ordine del giorno.

“Il nutrito ordine del giorno allibra fra i suoi punti 5 fra bozze e schemi di convenzione, sfortunatamente un così ricco tema di discussione è stato inviato, rispettando sì i termini di legge, solo sei giorni prima della data del consiglio dimenticando, forse, che di questi giorni uno fosse Natale, l’altro Santo Stefano ed un altro ancora domenica. Ciò nonostante, abbiamo tentato di esaminare la documentazione relativa alle convenzioni, ma i pochi documenti disponibili sono risultati in parte incompleti ed in parte sgrammaticati” spiega l’opposizione tovese.

“Ci è sembrato corretto chiedere pubblicamente che per la giusta trattazione di argomenti legittimamente ritenuti meritevoli ed impegnativi per l’amministrazione comunale non sia utile, nonché lodevole, convocare preliminarmente i capogruppo per un costruttivo confronto sulle scelte comunali. Questo desiderio va letto in completa sintonia con le dichiarazioni d’insediamento della nuova amministrazione che già in allora auspicava un redditizio dialogo politico per il bene del paese. Va infatti precisato che la minoranza non è affatto contraria alla stipula delle convenzioni, viste come una crescita ed un risparmio per il comune, ma vorrebbe, anche se sarebbe più corretto dire dovrebbe, esserne partecipe e non solo venir chiamata ad esprimere un voto frettoloso riguardo argomenti di tale importanza”.

“Lanciamo, quindi, un grido d’allarme per evitare che nel nostro Comune vengano disistimate le opinioni della minoranza che cerca di svolgere la normale attività amministrativa con trasparenza ed efficienza. Se questo tentativo di smorzare tali voci dovesse riuscire sarebbe la fine di un sistema democratico del governo comunale” concludono i gruppi di minoranza Uniti per Tovo e Progetto Futuro.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.