Savona, il Laboratorio audiovisivi del Campus presenta i suoi video e progetti all’ex Informagiovani

its campus savona

Savona. Nell’ambito della rassegna promossa dalle Politiche Giovanili “Una città, un cuore, un sogno”, per domani giovedì 20 dicembre è stata organizzata presso lo spazio ex Informagiovani di Corso Italia una presentazione dei video e dei progetti realizzati dagli studenti di Scienze della Comunicazione del Laboratorio audiovisivi “Buster Keaton” del Campus di Savona.

“Un modo per far conoscere alla città alcune delle tante attività realizzate dal Campus di Savona” spiegano gli organizzatori. Il Laboratorio Buster Keaton ha la finalità di fornire una formazione pratica e teorica alla produzione audiovisiva agli studenti del Corso di Scienze della Comunicazione presso il Campus Universitario di Savona. Ogni anno vengono istituiti moduli formativi di alfabetizzazione all’utilizzo degli strumenti del video, attraverso la realizzazione di brevi prodotti audiovisivi.

I corsi di alfabetizzazione al linguaggio pratico del video sono stati articolati in quattro incontri della durata di quattro ore ciascuno: il primo è dedicato alla tecnica di riprese, i restanti tre al montaggio non lineare (editing digitale). I corsi sono in corso di svolgimento presso il Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton, Primo Piano Palazzina Lagorio (Campus di Savona) il lunedì e il martedì. Per gli studenti di Scienze della Comunicazione, una volta sostenuto il corso di formazione, sarà possibile sviluppare e realizzare progetti individuali e di gruppo, connessi a esami, tesi, obiettivi personali.

Inoltre entro il mese di ottobre sono stati attivati progetti video che richiedono la partecipazione attiva degli studenti. L’ultimo progetto video di questo genere del Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton in ordine di tempo è stato Memoria di Carta, documentario breve (durata 25′) sulla storia di Bartolomeo Marino, pastore emigrante negli USA all’inizio del ‘900, che tornando in Italia ha redatto un diario di viaggio di grande interesse e valore storico. Il lavoro di ricerca storica del Dott. Walter Cesana è stato ripreso da un gruppo di studenti del Corso di Comunicazione, con la supervisione di Prof. Augusta Molinari, il coordinamento del Dott. Diego Scarponi e la consulenza scientifica del Dott. Cesana stesso.

“Siamo tornati sui luoghi dove Bartolomeo ha vissuto fino alla metà del secolo scorso, abbiamo incontrato discendenti (Gloria e Danilo Degioanni), persone che lo hanno conosciuto (il nipote Luigi Degioanni), storici e studiosi del territorio occitano come Stefano Martini, curatore dell’Ecomuseo della Pastorizia della Valle Stura. Il testo del diario è stato il nostro orizzonte culturale ed emozionale per orientarci nel labirinto di contributi che abbiamo raccolto nel corso dello svolgimento del progetto. Il film è stato presentato venerdì 2 novembre 2012 presso l’Ecomuseo della Pastorizia nel Comune di Vinadio (CN). Sul blog del Laboratorio Buster Keaton trovate tutta la parte crossmediale del progetto, comprensiva delle interviste, delle letture del diario, dei contributi molteplici sviluppati nella ricerca, che si è svolta tra maggio e luglio 2012” concludono dal Campus.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.