Sport

Basket, Divisione Nazionale Giovanile: un Pool 2000 ancora incerottato deve arrendersi ad Arona

Pool 2000 Under 19

Loano. Il Pool 2000 deve alzare bandiera bianca sul difficile campo del Viking’s Garden di Arona. I bianconeri, ancora rimaneggiati per le assenze di Manuelli, Villa, Laganà e con Prato a mezzo servizio, si presentano con sei under 17 nei dodici a referto alla terza partita in tre giorni.

Il leit motiv della gara si percepisce subito dalla palla a due: piemontesi ad alzare il ritmo dell’incontro e liguri ad inseguire. Minoli e Cogliati segnano il primo strappo (10 – 6), Torrini e Cacace puniscono però la difesa press locale e portano i propri in vantaggio sul 14 a 15. Black out di un paio di azioni per i liguri e gli aronesi ne approfittano per chiudere il quarto sul + 8.

La forbice aumenta nel secondo parziale con i locali che, grazie alle triple di Paracchini e Mainetti, trovano il + 14 prima che arrivi la reazione Pool in chiusura quarto. I canestri di un coraggioso Prato e di Zavaglio spingono i loanesi sul – 6. Ultimi 40″ di tempo letali per i bianconeri: due disattenzioni difensive mettono in ritmo Marzorati che con due triple ricaccia indietro gli ospiti sul 46 – 34.

E’ un buon Pool 2000 quello che rientra in campo nel terzo parziale. Tre buone difese dei ragazzi di coach Costagliola alimentano altrettanti contropiede, il parziale di 6 a 0 permette ai bianconeri di tornare sul – 6 prima che una tripla di Paracchini li ricacci indietro. Il punteggio va avanti ad elastico tra i 6 ed i 12 punti di vantaggio per i locali, quindi il terzo parziale si chiude sul 61 – 53 con Prato e compagni ancora in partita.

E’ nell’ultimo quarto che la stanchezza inizia a farsi sentire. Lo staff tecnico ospite gioca la carta dei cinque piccoli con Torrini falso pivot per pareggiare il livello atletico della gara ma la mossa ha effetti contrastanti. L’attacco bianconero si ferma e Arona ha buon gioco per raggiungere anche le 16 lunghezze di vantaggio. I bianconeri non mollano e, nonostante le condizioni difficili, evitano di sprofondare. Nell’ultimo minuto tre buone azioni di pressing provocano altrettante palle recuperate con canestri. La partita si chiude sul 78 – 68.

Nel prossimo turno andrà in scena il match di cartello al PalaGarassini, nel quale i loanesi ospiteranno l’Armani Jeans Milano, prima della classe ma reduce dalla prima sconfitta stagionale in casa contro Biella. Sognare non costa nulla, l’appuntamento per gli appassionati è alle ore 20,00 di martedi 11 dicembre.

Il tabellino dell’incontro valido per il 9° turno:
Arona Basket – Azimut Pool Loano 78 – 68
(Parziali: 25 – 17, 46 – 34, 61 – 53)
Arona Basket: P. Hidalgo 3, S. Hidalgo 12, Minoli 10, Mainetti 5, Cogliati 15, Paracchini 11, Lagger 2, Marini, Masala 9, Marzorati 11, Pietroboni, Carone. All. Bruno.
Azimut Pool Loano: Prato 11, Torrini 14, Cerutti 2, Giulini 3, Ciccione, Zavaglio 10, Ferrari ne, Cacace 16, Nicoletti 8, Pichi 2, Vallefuoco ne. All. Costagliola, ass. Prati.
Arbitri: Ceratto e Pirazzi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.