Savona, sciopero Cgil: più di duemila in corteo - IVG.it
Cronaca

Savona, sciopero Cgil: più di duemila in corteo

Savona. Alti livelli di adesione allo sciopero generale proclamato dalla Cgil in concomitanza con la mobilitazione dei sindacati europei contro le politiche di austerità ed a favore di un nuovo patto sociale europeo che rilanci il lavoro ed il welfare in tutto il vecchio continente.

Dopo il comizio di Massimo Cestaro, Segretario Slc Cgil nazionale, ha preso il via la manifestazione che ha percorso le vie cittadine con la presenza dei mezzi dei lavoratori portuali e l’adesione della Uiltrasporti nei settori portuali e dell’igiene ambientale. Importante partecipazione anche della Federazione degli Studenti che ha animato la manifestazione per sottolineare la necessità di misure che rafforzino il sistema di formazione pubblica.

“Più di duemila persone in corteo e tassi di adesione allo sciopero ben superiori al numero degli iscritti alla nostra organizzazione confermano la necessità di cambiare la rotta dei governi a favore di politiche di rilancio dell’economia a sostegno della crescita, con il segno della redistribuzione della ricchezza a favore di lavoratori e pensionati e non solo votate al contenimento della spesa” afferma Francesco Rossello, segretario provinciale della Cgil.

“Per anni ci hanno fatto credere che le ragioni della crisi fossero basate sul conflitto fra giovani e lavoratori tutelati, lavoratori e pensionati, nord e sud; il fatto che alla mobilitazione di oggi ha abbiano partecipato pensionati, lavoratori, giovani, disoccupati e studenti è la riprova che la via per uscire dalla crisi non può che essere proprio un nuovo patto generazionale ed un modello sociale europeo inclusivo” conclude il sindacalista.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.