Politica

Murialdo, variante e ponte percorribili nonostante l’allerta: presidiano i volontari

Murialdo. I volontari della protezione civile e della pubblica assistenza svolgono un presidio costante per tenere aperto il bypass viario sulla Provinciale 51, sino a che sia possibile, considerato il peggioramento in atto delle condizioni climatiche. Il sindaco di Murialdo, Bruno Odella, ha firmato un’ordinanza per tenere attiva, compatibilmente con le piogge, la viabilità di fondovalle per evitare le inevitabili ripercussioni negative in tutti i territori dell’intera alta valle della Bormida di Millesimo.

I dispositivi di sicurezza installati presso il ponte, in ogni caso, rilevano il livello di piena assicurando il funzionamento degli impianti semaforici che, se attivi, impongono il divieto di transito nella zona interessata. Quindi sino al reale mutamento delle condizioni meteo, nonostante il bollettino d’allerta, la percorribilità sarà garantita con il presidio degli operatori di protezione civile di Calizzano e della P.A. di Murialdo.

Stamane il primo cittadino di Murialdo si è incontrato con i suoi amministratori e i colleghi calizzanesi per valutare l’effettiva situazione delle precipitazioni e del livello delle acque della Bormida. E’ giunto anche l’assenso del sindaco di Bardineto.

Nell’attuale momento di allerta 2 sarà quindi garantito dai volontari un costante monitoraggio del livello di piena per interrompere il transito veicolare e pedonale non appena il livello delle acque si approssimi a quello di sicurezza.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.