IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata delle Forze Armate: celebrazioni nel savonese per il 4 Novembre

Savona/Albenga. E’ stata celebrata nel savonese, seppur con qualche distinguo polemico (vedi di casi di Alassio e Ceriale) la giornata nazionale delle Forze Armate con gli appuntamenti in programma per il 4 novembre.

In Piazza Mameli a Savona è stata deposta la corona d’alloro al Monumento ai Caduti, preceduta dallo schieramento del Picchetto d’Onore e con il tradizionale Alzabandiera. La celebrazione si è svolta alla presenza del prefetto, Gerardina Basilicata, del presidente della provincia Angelo Vaccarezza, del sindaco di Savona Federico Berruti, dei sindaci dei comuni della provincia, delle autorità civili e militari locali, delle forze Armate, delle forze dell’ordine e delle associazioni combattentistiche e d’arma.

Ad Albenga celebrazione con ritrovo delle scolaresche e delle autorità in Piazza IV Novembre ed il tradizionale Alzabandiera. E’ stato letto il messaggio del Ministro della Difesa, amm. Giampaolo Di Paola, la Commemorazione del Milite Ignoto, oltre all’esecuzione de “La Canzone del Piave” e, infine, da parte del Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri, la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, nonché Capo delle Forze Armate, Giorgio Napolitano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. B.O.S.S.
    Scritto da B.O.S.S.

    Le nostre forze armate se la meritano tutta la giornata Nazionale, grazie a tutte, per quello che fate per l’Italia e per gli Italiani. Grazie ai caduti e a quelli di oggi che garantiscono sicurezza e democrazia. Grazie!