IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festival Music Ambiente: danza e musica per l’ambiente foto

Più informazioni su

Sensibilizzare alla salvaguardia del “Santuario dei cetacei” attraverso la musica e la danza. Protagonisti giovani artisti d’Europa e d’America. E’ l’obiettivo del “Festival Music Ambiente” che si svolgerà il 29 novembre (ore 21), al Teatro Ariston di Sanremo. L’evento che gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Liguria, è organizzato da Accademia Kronos, dai Comuni di Andora e Sanremo in collaborazione con l’associazione nazionale danzatori ANMB e con la F.I.D.A.

Lo spettacolo, sotto la direzione artistica di Bernardo della Fonte, presenterà in anteprima mondiale il video inedito di “Eppure soffia”, celeberrima canzone ecologista di Pierangelo Bertoli, nella versione di Luciano Ligabue che ha collaborato con il Ministero dell’Ambiente nella realizzazione della campagna di salvaguardia della Aree Marine Protette. Protagonisti di Festival Music Ambiente saranno gruppi di danza internazionale, che annoverano campioni del mondo in alcune specialità, fra le quali la danza acrobatica. Ben sette istituti scolastici del comprensorio di Sanremo-Ventimiglia presenteranno nel corso dello spettacolo dei progetti legati alla difesa del mare. Alcuni di loro, saranno scelti ed ospitati nella terza edizione del Festival che si svolgerà nell’aprile del 2013 nel Palazzo Imperiale di Varsavia.

I temi della salvaguardia del Mediterraneo e del Santuario, saranno approfonditi anche grazie all’intervento del velista Alfredo Giacon, reduce da “Un giro per la vita”, il viaggio realizzato in barca a vela fra 25 porti italiani portando un messaggio di progresso e tecnologia compatibile con l’ambiente. Sarà presente Marco Visconti, assessore all’ambiente del Comune di Roma che presenterà l’8° edizione del Premio internazionale un Bosco per Kioto che tutti gli anni, a gennaio si tiene al Campidoglio di Roma e che premia i comuni europei più virtuosi in tema di politiche ambientali.

“L’evento di Sanremo è l’inizio di una rivoluzione culturale che affidiamo ai giovani per ribadire la forza della cultura che in Italia ultimamente sta scemando – spiega Ennio La Malfa, presidente di Accademia Kronos – Il Festival dal prossimo anno, offrirà a tutti i giovani l’opportunità di esprimersi nel loro linguaggio. Sarà un evento di tre giorni che impegnerà tutte le arti: musica, danza, arte, pittura e cinematografia”.

“Il Santuario dei Cetacei non è solo un patrimonio ambientale da tutelare – spiega il Sindaco di Andora Franco Floris – è una risorsa turistica ed economica da valorizzare adeguatamente per promuoverci verso un turismo consapevole e rispettoso del mare. La qualità delle nostre acque marine e la possibilità di poter vedere da vicino le magnifiche creature che lo popolano, deve essere conosciuta a livello nazionale ed internazionale. Il Festival Music Ambiente vuole poi far esprimere i giovani artisti ed infondere nella giovani generazioni l’importanza della tutela dell’ambiente e delle nostra cultura legata al mare”.

Intorno al progetto “Festival Music Ambiente” sono maturate collaborazioni importanti con associazioni di tutela culturale di livello nazionale. Fra queste l’Associazione Comuni Fioriti che provvederà all’addobbo del palco del teatro Ariston e la Confraternita del Grano Saraceno a salvaguarda del prodotto tipico che opera divulgativa e conoscitiva del prodotto agricolo tradizionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.