Calcio, approvata la riforma della Lega Pro. Si separano le strade del Savona e di Simone Braglia - IVG.it
Sport

Calcio, approvata la riforma della Lega Pro. Si separano le strade del Savona e di Simone Bragliarisultati

calcio Savona Monza

Savona. Il Consiglio federale della Figc ha dato il via libera definitivo alla riforma dei campionati di Lega Pro.

Il nuovo format prevede nelle prossime due stagioni un passaggio dalle attuali 69 squadre a 60, suddivise in tre gironi da venti ciascuno in un’unica serie.

“Siamo contenti, oggi è un bel giorno per tutto il calcio italiano”, ha detto il presidente della Lega Pro Mario Macalli, che ha annunciato la volontà di ricandidarsi alla presidenza.

Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, ha così commentato: “La nuova Lega Pro non avrà più giovani in campo obbligatoriamente. Siamo soddisfatti, perché una stabilità finanziaria delle società sarà accompagnata da un ritorno alla meritocrazia sportiva sul campo”.

Nel frattempo, in casa Savona Fbc è definitiva la separazione con il direttore generale Simone Braglia.

Il motivo presunto della rottura del rapporto sarebbe legato alla cattiva gestione dell’affare Tacchinardi, calciatore che era stato tesserato senza aver superato le visite mediche dei sanitari del clubs. La società gli ha dovuto pagare comunque due mensilità di stipendio per evitare eventuali denunce e penalizzazioni.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.