IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora investe sulla sicurezza degli sportivi: cinque defibrillatori disponibili nelle strutture comunali

Andora. Salgono a cinque i defibrillatori disponibili in luoghi pubblici sul territorio andorese. Nei prossimi giorni, oltre ai tre defibrillatori già acquistati dall’Associazione Bagni Marini e questa mattina ufficialmente affidati al Comune per l’installazione durante i mesi invernali presso le strutture sportive comunali, ne verranno montati altri due di ultimissima generazione, acquistati direttamente dall’assessorato allo sport del Comune, per garantire interventi di soccorso ancora più qualificati.

Questa mattina, alle ore 12, il presidente dei Bagni Marini Massimo Galleano, alla presenza di tutte le associazioni sportive coinvolte e della Croce Bianca, ha consegnato all’amministrazione le tre apparecchiature già in funzione nelle spiagge dall’estate scorsa, per essere posizionate al palazzetto dello sport di via piana del Merula, al campo sportivo di via Marco Polo e al bocciodromo comunale.

I due nuovi defibrillatori, invece, acquistati dal Comune e dotati di supporto allarmato, verranno sistemati al parco pubblico delle Farfalle, sede della pista di pattinaggio e del centro anziani, e in località Molino Nuovo dal campo sportivo.

“La nostra amministrazione comunale – dichiara Paolo Rossi, consigliere allo sport del Comune di Andora – ha subito accolto favorevolmente il contenuto del decreto ministeriale Balduzzi dello scorso settembre che prevede per le associazioni sportive la dotazione di defibrillatore semiautomatico e altri dispositivi indispensabili per gli interventi di primo soccorso. Ringrazio il presidente dei Bagni Marini che con questo gesto di grande sensibilità ci ha aiutato a garantire la sicurezza del mondo dello sport di Andora con strumenti importanti ed essenziali per salvare vite umane soprattutto durante le gare e gli eventi agonistici”.

“La Croce Bianca di Andora in questa iniziativa – conclude Rossi – si è fatta carico di organizzare, anche in futuro, corsi di formazione specifici sull’uso del defibrillatore per permettere agli allenatori e ai dirigenti sportivi di poterli usare in caso di emergenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.