IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tecnologia e ambiente: corso all’Itis di Savona

Più informazioni su

Savona. All’Itis di Savona prende il via un corso per tecnici specializzati. Una risposta alla crescente domanda di lavoratori, da parte delle aziende, in ambiti tecnologi e ambientali, in grado di adeguare alle normative europee gli impianti di produzione e distribuzione energetica.

Il corso è organizzato dalla fondazione ITS, l’Istituto tecnico superiore per l’efficienza energetica che persegue le finalità di promuovere la diffusione della cultura tecnica e scientifica, di sostenere le misure per lo sviluppo dell’economia e delle politiche dello sviluppo del lavoro. Il bando di ammissione e l’associazione sono visionabili sul sito http://www.its-savona.it/.

Prospettive di lavoro, ma anche rispetto dell’ambiente e una professione al passo dei tempi e di valenza europea. L’I.T.S., Istituto Tecnico Superiore per l’Efficienza Energetica, ha indetto il bando di ammissione al corso per il conseguimento del Diploma di Tecnico Superiore per l’approvvigionamento energetico e la costruzione di impianti (5° Liv. EFQ). Il percorso di studi prevede lo sviluppo di competenze e abilità inerenti la progettazione, l’organizzazione, la gestione e la manutenzione degli impianti e delle reti di generazione e distribuzione, al fine di migliorare l’efficienza energetica, valutandone la loro integrazione e l’impatto ambientale sul territorio. Figure professionali innovative e altamente qualificate ricercate nei settori emergenti dello sviluppo tecnologico e dell’ecologia.

Il protocollo di Kyoto ha segnato una svolta importante sull’ambiente, sul cambiamento climatico, sull’inquinamento e la percezione di questi nella vita di tutti i giorni. Il problema è stato affrontato per la prima volta in senso globale e non più solo locale. Tutto ciò ha portato alla rivalutazione dei tradizionali sistemi di produzione non affrontandone le problematiche dal risultato finale ma dalle prime fasi di lavorazione. Come ad esempio la produzione di energia con il carbone e la conseguente emissione di CO2. Uno degli obbiettivi primari che l’Unione Europea si è quindi impegnata a raggiungere, entro il 2020, è la riduzione del consumo di energia e la prevenzione degli sprechi. A tal fine è in programma la conversione e la riqualificazione delle reti di approvvigionamento e di produzione di energia volta ad una maggiore efficienza energetica e la conseguente riduzione del dispendio energetico stesso soprattutto in settori come l’edilizia, le industrie manifatturiere, della conversione dell’energia e dei trasporti.

Il tecnico specializzato in approvvigionamento energetico e costruzione di impianti svilupperà le competenze necessarie per la progettazione e gli adeguamenti degli stessi in funzione delle nuove normative vigenti in materia ambientale e di risparmio energetico con particolare riguardo alle specifiche richieste provenienti dal tessuto socio-produttivo locale: sarà quindi un tecnico altamente specializzato ed operativo “sul campo” in un settore fortemente strategico quale l’efficienza energetica, specialmente in un paese che importa grandi quantità di energia come l’Italia, valutando e proponendo soluzioni tali da consentire un risparmio economico e un incremento della produttività, contemporaneamente valorizzando la riqualificazione ambientale grazie all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili o impianti energetici a basso impatto ambientale.

Gli interessati potranno presentare domanda di ammissione entro il giorno 14 novembre 2012, il test di ammissione avrà luogo in data 16 novembre 2012. La domanda di ammissione ed il regolamento per il bando sono scaricabili sul sito web www.its-savona.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.