Partito Democratico, Areadem Savona si è riunita per sostenere la candidatura di Bersani - IVG.it
Politica

Partito Democratico, Areadem Savona si è riunita per sostenere la candidatura di Bersani

Bersani a cairo 2

Savona. Areadem, l’area politica del Partito democratico di coloro che votarono al congresso per la mozione Franceschini, coordinata nazionalmente da Dario Franceschini e Piero Fassino, ha tenuto ieri a Savona una riunione provinciale alla presenza della Senatrice Roberta Pinotti. Oggetto della riunione è stato il tema delle primarie del centrosinistra e la posizione in merito di Areadem Savona. La scelta largamente condivisa è stata quella del sostegno alla candidatura del Segretario del partito Pierluigi Bersani.

“Il nostro obiettivo è quello di dimostrare che il Pd e il centrosinistra sono pronti per governare il Paese e per riportarlo stabilmente in Europa da protagonista. Le primarie che possono essere un formidabile contributo alla riconciliazione dei cittadini con la buona politica, dando prova di un campo politico, quello dei progressisti e dei democratici, che affida alla sua gente la scelta fondamentale della candidatura a premier, dimostrando di credere fino in fondo nella politica partecipata, contro quella delle decisioni prese da pochi in luoghi non democratici” spiegano da Areadem di Savona.

“Siamo convinti che Bersani sia la personalità politica in grado di tenere unito il Pd e il campo dei progressisti, di costruire un forte alleanza con il centro democratico e quindi di riportare autorevolmente la politica, quella del centrosinistra, al governo del Paese, dopo l’esperienza positiva, ma necessariamente di transizione, del Governo tecnico di Mario Monti. La scelta di Areadem è fortemente coerente con il ruolo che abbiamo avuto nel Pd dopo il congresso, che pensiamo sia stato decisivo per tenere il partito unito ma anche fedele ai principi fondativi su cui è nato, l’apertura e il coraggio riformista. Proprio sulla base di questo profilo politico oggi nel sostenere la candidatura di Bersani ribadiamo alcuni punti qualificanti, che saranno oggetto di un documento nazionale di Areadem nazionale, ma che vogliamo fin da ora richiamare”.

“Innanzitutto le primarie devono parlare all’Italia del futuro del Paese e della ricetta per farlo uscire dalla crisi, non possono essere un congresso anticipato del pd. Il congresso si farà l’anno prossimo e quello sarà il momento e la sede per discutere del partito e del suo rinnovamento. Inoltre è fondamentale, per vincere le primarie ma soprattutto per vincere le elezioni politiche, che da parte di Bersani non vi sia nessun passo indietro rispetto ad una linea fortemente innovativa e riformista. La forza della candidatura di Bersani sta nella capacità del Pd di essere il partito cardine del nuovo centrosinistra, in grado di parlare al Paese, a tutta la società e non solo all’elettorato più tradizionalmente di sinistra, delegando ad altri la rappresentanza di altre fasce sociali”.

“Occorre inoltre dire parole chiare su questo anno di governo Monti di cui il Pd è stato protagonista: le riforme di questa stagione potranno essere corrette e migliorate, ma non cancellate. E chi oggi promuove il referendum sulla riforma del lavoro e sull’art.18 mette un ostacolo, che dovremo rimuovere, lungo la riorganizzazione del campo progressista. La sfida della prossima legislatura è quella di far uscire il Paese dalla crisi, di modernizzare il nostro sistema pubblico, di semplificare e alleggerire la burocrazia, per far funzionare meglio le infrastrutture e i servizi, per investire su innovazione e formazione, per dare ai giovani nuove opportunità e tutele. E solo un governo politico può fare questo, creando le condizioni e il consenso per riforme profonde ed efficaci”.

“Per questa ragione pensiamo che la candidatura di Bersani alla premiership sia più forte di tutte le altre, perché rappresenta la garanzia di un progetto politico di una moderna sinistra di governo che, alleandosi con i moderati, si assume la responsabilità di affrontare la difficile eredità del fallimento di Berlusconi e soci. Areadem Savona è in campo per sostenerla, con le nostre idee e la nostra passione per la buona politica, quella che spetta al Pd rimettere al centro” concludono i “bersaniani” savonesi.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.