IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospite d’eccezione alla Gama di Albenga: in visita alla galleria la curatrice del museo Renoir di Cannes

Più informazioni su

Albenga. Inaspettata e illustre visita alla Galleria Gama di Albenga dove si è presentata la Dottoressa Virginie Journiac, curatrice del museo Renoir di Cannes. La dottoressa pochi giorni fa ha visitato la Gama per vedere di persona il dipinto di Pierre Auguste Renoir in mostra nella galleria ingauna.

“Si tratta di un’opera della quale da molto tempo si erano perse le tracce, probabilmente appesa nel salotto di qualche facoltoso collezionista privato, che nel 1920 si trovava nello studio di Renoir a Cannes e fu catalogata per la prima volta da Albert Andrè, artista e grande amico di Renoir… in seguito finì sul mercato privato e da allora se ne persero le tracce…” commenta la Jouriac.

“Ad oggi il quadro appartiene ancora ad una collezione privata ed è in esposizione nella galleria di Albenga assieme ad altre opere di grandi maestri del moderno. Il dipinto fu realizzato dal maestro impressionista nel 1895 e raffigura una donna intenta a leggere. La camicia accollata color rosso intenso tipico delle più pregiate opere del maestro, i capelli raccolti alla moda del tempo, i toni di colore dal verde scuro al rosa pallido, le pennellate decise, restituiscono nell’insieme un senso di tranquillità e di pace” commenta Sandro Ristori.

“La modella, una delle numerose assistenti di casa Renoir, assomiglia molto a Gabrielle che fu la bambinaia di Jean Renoir, secondo figlio dell’artista che diventerà il grande regista cinematografico, famoso per film come La grande illusione e L’angelo del male. Molte delle persone che lavoravano in casa Renoir, posavano per il maestro ed alcune, come nel caso di Gabrielle, si ritrovano in numerosi dipinti” continua la Journiac.

“E’ stata una sorpresa ed un grande piacere ricevere in visita la direttrice e curatrice del Museo Renoir alla Gama, che conferma quanto sia importante far godere a tutti di opere che spesso, provenendo da raccolte private, non sono fruibili e dimostra anche lo scrupolo e l’attenzione che molte istituzioni museali straniere dedicano all’arte” conclude Ristori.

La mostra “Maestri del Moderno” resterà visitabile fino al 28 settembre alla Gama, galleria d’arte moderna Albenga, nei seguenti orari: dal martedì al sabato 10/13 – 15/18.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.