IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tirreno Power risponde a Beppe Grillo: “La centrale di Vado rispetta tutte le norme”

Vado L. “La centrale di Vado Ligure opera nel pieno rispetto delle normative italiane e comunitarie vigenti e tutte le ricerche effettuate non evidenziano alcuna significativa anomalia epidemiologica”. Così la società Tirreno Power replica all’affondo sul presunto “grave inquinamento del territorio” denunciato oggi da Beppe Grillo sul suo blog.

La società sottolinea inoltre che “l’ing. De Benedetti”, anch’egli chiamato in causa dal comico genovese, “non ha alcun ruolo in Tirreno Power” e si riserva di avviare “tutte le opportune iniziative di tutela legale” nei confronti di chi “afferma o diffonde notizie lesive della reputazione” della stessa Tirreno Power.

“In riferimento alle notizie e ai commenti apparsi in questi giorni che enfatizzano una presunta situazione di inquinamento attribuita alla centrale termoelettrica di Vado Ligure, osservando ancora una volta come tali tipo di accuse rispondano con significativa puntualità ad altre motivazioni che nulla hanno a che fare con i temi ambientali ed industriali – si legge nella nota – la società Tirreno Power ribadisce quanto segue: la centrale di Vado Ligure è una centrale che opera nel pieno rispetto delle normative italiane e comunitarie vigenti; che tutte le ricerche effettuate ad oggi dagli enti pubblici preposti non evidenziano alcuna significativa anomalia epidemiologica; che la centrale è oggetto di investimenti produttivi per 1,2 miliardi di euro che ridurranno ulteriormente del 70% le emissioni già oggi a norma”.

“Infine desideriamo sottolineare ancora una volta come sia del tutto inesatto e strumentale – continua Tirreno Power – presentare il progetto di Vado Ligure come un’iniziativa dell’ing. De Benedetti, che non ha alcun ruolo in Tirreno Power. La società non fa parte del gruppo Cir. Sorgenia, società del gruppo Cir, è il secondo azionista di Tirreno Power con una quota di circa il 39%. Il resto del capitale è posseduto da GDF Suez, Hera ed Iren. La società valuterà tutte le opportune iniziative di tutela legale da avviare nei confronti di chi afferma o diffonde notizie lesive della reputazione di Tirreno Power”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rapalino

    ma quali sono le proposte concrete, e dico CONCRETE, dei vari salutisti Beppe Grillo compreso? A continuare a fare delle parole non si conclude niente. Chiudete la centrale cosi vedremo quale sarà il destino di Vado e Savona…………

    Ma le puzze di addittivi dell’ Infineon pensate siano salutari? Forse perchè non contengono pm. E quella “bomba atomica” che è la Petrolig

    Noberasco ad esempio azienda notoriamente non inquinante pare se ne vada cosi come hanno fatto altri e faranno i pochi che restano……

    per quanto riguarda il link è parte della normalità in Italia, gli esempi non mancano neanche a Vado………..anzi

  2. pinco
    Scritto da giustiziere

    Bravo Socrate!
    ..Già come mai non è ancora stat aottenuta l’A.I.A.? …
    Chiedetelo al comitato di Vado Uniti per la Salute e poi andatevi a leggere la perizia giurata del Dottor Stevanin sull’Ampliamento della Centrale…

  3. Scritto da secondome

    Rodolfo De Benedetti è presidente di CIR-Sorgenia ( vedi wikipedia).
    I collegamenti con Carlo De Benedetti è possibile conoscerli?

  4. Scritto da Mattia (Villanova)

    Se una norma mi costringe a respirare aria inquinata io non devo rispettarla, ma piuttosto rispetto la vita, che non è tale se l’aria è inquinata.

  5. Scritto da megiucheninte

    Non capisco come mai allora non abbiano ancora ottenuto l’AIA. Mah mi sà che qualcuno nasconde davvero qualcosa.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.