Riordino Province, il Psi promuove incontri con gli amministratori - IVG.it
Politica

Riordino Province, il Psi promuove incontri con gli amministratori

Li Calzi

Savona. A settembre, dopo un’ampia consultazione con gli amministratori socialisti e le rappresentanze del territorio, il Psi ligure presenterà una propria proposta sul riordino delle province: Genova città metropolitana, il futuro di Savona e Imperia, le aggregazioni possibili per La Spezia con il Tigullio e la Lunigiana.

“Preso atto poi, in particolare, dell’accelerazione che sembra prendere la questione legata al futuro delle Province di Savona e Imperia, come Segreteria Regionale e Provinciale Savonese nei prossimi giorni fisseremo degli incontri con gli amministratori socialisti ed i sindaci del ponente ligure, ad iniziare da quello di Savona, per capire meglio quali possano essere i tempi e le modalità del previsto accorpamento e, soprattutto, le sue conseguenze a breve termine, ritenendo prioritaria la garanzia della continuità dei servizi sul territorio ed il governo della delicata questione relativa al personale dipendente dei due enti” scrivono in una nota Maurizio Viaggi e Pietro Li Calzi.

“Grande importanza riserviamo, infine, all’incontro che avremo con l’assessore regionale Raffaella Paita,  incaricata dal Presidente della Regione Burlando alla riorganizzazione delle Province e all’unione dei Comuni, alla quale non faremo mancare il nostro contributo e sostegno” concludono il segretario regionale e il segretario provinciale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.