IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano “adotta” l’asilo nido di Quistello: obiettivo raccogliere 45 mila euro per ricostruire dopo il terremoto

Loano. 13 mila euro da parte del Comune di Loano, che ha rinunciato ai fuochi di artificio ferragostani, per aiutare il comune di Quistello, nel mantovano, duramente colpito dal terremoto dal maggio scorso. Risorse sono arrivate anche dalla fondazione “Stella”, con altri 10 mila euro stanziati.

L’iniziativa, che prevede una raccolta fondi per la ricostruzione dell’asilo nido di Quistello, ha visto la partecipazione di tutte le associazioni cittadine loanesi. Tutte insieme, saranno impegnate nella settimana di ferragosto e fino alla fine dell’estate in azioni di sensibilizzazione dei residenti e dei turisti, attraverso punti di raccolta nei negozi, nei bar e nei ristoranti e l’affissione di manifesti in tutta la città.

“La città di sta muovendo e durante il concerto di Ron del 15 agosto sarà possibile fare un’offerta, che speriamo sia la più generosa possibile per arrivare a accogliere una bella somma” dice Stefano Ferrari, presidente della fondazione.

“Tutto è nato quando abbiamo organizzato la Notte Bianca…Era da poco successo questo dramma ed allora abbiamo pensato di iniziare questa raccolta fondi… Col tempo è nato un progetto più organico grazie all’intervento del Comune e siamo riusciti a trovare anche qualche sponsor…” sottolinea Lino Ferraro, presidente Ascom Loano, associazione che ha donato circa 5000 euro.

Per il restyling della struttura scolastica con le relative opere di consolidamento servono 100 mila euro, una parte dei soldi arriveranno dalla Regione Lombardia e la parte rimanente proprio dalla città di Loano, che si farà carico del restante 40% del costo complessivo dell’intervento. “Abbiamo voluto dare la dimostrazione di un segno concreto e tangibile di aiuto, riuscendo a convogliare in un solo progetto tanti soggetti della nostra cittadina, un bel risultato” afferma il sindaco di Loano Luigi Pignocca. Per la giornata di Ferragosto ed l’atteso concerto di Ron, anche in segno di riconoscenza verso la cittadina loanese, sarà presente lo stesso sindaco di Quistello Luca Malavasi, di soli 24 anni, alla sua prima esperienza amministrativa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.