IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lo sceneggiatore Vincenzo Cerami a Color Your Life: “La scrittura come modo di vivere, specchio dei tempi” foto

Loano. Ospite davvero d’eccezione alla DreamerSchool di Color Your Life a Loano, che ha visto la presenza del noto scrittore, drammaturgo e sceneggiatore italiano Vincenzo Cerami, candidato all’oscar nel 1998 per il film “La vita è bella” con Roberto Benigni. Ha lavorato con registi del calibro di Bellocchio, Amelio e Bertolucci, ed è stato aiuto-regista di Pier Paolo Pasolini, considerato suo maestro, in tre storiche pellicole di fine anni ’60. Ha scritto libri, romanzi e poesie, lavorando anche per il teatro.

Insomma un grande personaggio della cultura italiana a 360 gradi, che racconta così i giorni trascorsi a Loano, a stretto contatto con i ragazzi della DreamerSchool. “Esperienza esaltante e nuova, nella mia vita ho fatto molte lezioni ai giovani e agli studenti in vari contesti ma sempre da professore, a Color Your Life, invece, mi sono sentito “artigiano”, ho lavorato in maniera pratica proponendo ed interagendo con i ragazzi su diversi esercizi di scrittura, non per apprendere, ma per creare situazioni diverse, per aprire la mente e guardare verso nuovi orizzonti…” dice Cerami.

“La DreamerSchool è unica in Italia, sotto il profilo della didattica e delle modalità di insegnamento, credo che rappresenti un modello dalla quale scuola italiana dovrebbe imparare molto, che mette al centro i ragazzi, li valorizza e li fa credere in loro stessi…” aggiunge.

Ma come è cambiata la sceneggiatura? “Il modo di scrivere si è molto modificato, sono cambiati i tempi ed i ritmi, prima i film erano composti da scene più lente, si poteva vivere le atmosfere ed i personaggi, ora è tutto più veloce, con sequenze in continuo cambiamento, quindi il racconto deve essere stringente, senza indugiare troppo…Insomma arrivando dritti al sodo, al messaggio da trasmettere…D’altronde la scrittura e la sceneggiatura è un modo di vivere, specchio dei tempi e delle epoche che si vivono…” spiega ancora lo scrittore.

Vincenzo Cerami è stato per la prima volta a Loano: “Me la sono goduta, sono andato al mare e ho visto una cittadina bellissima e devo dire molto pulita. Un’immagine d’Italia rimasta nelle cartoline…Una cittadina ospitale e devo dire che mi è piaciuto molto il modo di fare delle persone, alla faccia delle dicerie sui liguri, e penso che tornerò…Difficile scrivere un film, perché quando una città è così bella bisognerebbe mettere in scena un giallo, un thriller, più è linda la città e più fa spavento qualcuno o qualcosa di mostruoso…” scherza poi Cerami.

Molti gli impegni lavorativi che lo attendono nei prossimi mesi: “Uscirà una mia raccolta di poesie entro l’anno, agli inizi del 2013 un nuovo romanzo, sto scrivendo un film e sono impegnato anche nella scrittura di cartoni animati, in particolare sull’Orlando Furioso, infine a teatro con un musical… Gli impegni certo non mancano…”

Vincenzo Cerami è stato tra gli del progetto e dei valori di Color Your Life, legato da una vecchia amicizia che lo lega proprio al fondatore di Color Your Life, William Salice: “Certamente lo ringrazio per il suo contributo a aiuto in termini di idee e progettualità” ha detto lo stesso Salice. “Quando gli ho parlato per la prima volta del progetto è stato uno dei primi a sostenerlo e valorizzarlo, capendo l’importanza di fornire una alternativa di insegnamento ai ragazzi, un nuova prospettiva…E’ stato un amico con cui Color Your Life ha mosso i suoi primi passi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.