Criterium Nazionale panca, Team Palextra in evidenza: ori per le gemelle Chiossone, argento per Naef e bronzo per Ferrari - IVG.it
Sport

Criterium Nazionale panca, Team Palextra in evidenza: ori per le gemelle Chiossone, argento per Naef e bronzo per Ferrari

Savona. Il Team Palextra ancora una volta ha giocato un ruolo da protagonista nel Criterium Nazionale di distensione su panca piana che si è disputato il 23 giugno scorso a Città di Castello (Pg). La squadra savonese era presente alla manifestazione di distensione su panca e biathlon atletico con 17 atleti, di cui sei sono quelli che hanno guadagnato la qualificazione per le finali di panca.

A brillare sono state soprattutto le quote rosa del Team che hanno centrato anche la vittoria nella classifica per società: Lara Ferrari, al primo anno di attività, centra il gradino basso del podio nella categoria U17 dove le atlete della 5anelli di Suzzara dominano la gara; le gemelle Arianna e Martina Chiossone conquistano due splendidi ori nelle rispettive categorie regolando le rispettive avversarie già in prima alzata; l’ottimo quinto posto di Giorgia Tognetti tra i Master infine contribuisce alla vittoria nella classifica per società. La prova delle gemelle Chiossone è stata davvero senza sbavature e per le avversarie non c’è stata nessuna speranza di contrastarle: per Martina è il secondo oro consecutivo, Arianna è invece riuscita a superare la palermitana Sara La Monica, vincitrice delle ultime edizioni dei campionati.

Sono state 44 le squadre a presentarsi alle finali e il Team Palextra è riuscito a piazzarsi al primo posto nella classifica per società davanti a 5 Anelli Suzzara, Trinacria Lotta e Pesistica salentina. Buone anche le prestazioni di Caterina Rizzo, ottima quarta nel biathlon cat senior 58kg e Anna Jusufi. Anche la squadra maschile ottiene piazzamenti di prestigio con lo junior Daniele “Frodo” Mannella e il veterano Luca Zanin. Nel biathlon buone le prove di: Matteo Mignone, Marco Fumagalli e Ivo Badano. Da segnalare il secondo risultato assoluto nella prova di corsa per Marco Spagnoli che chiude con un tempo di 6′ 42″ i 2000 metri.

Per quanto riguarda il settore paralimpico ottima la prestazione della varazzina Ilaria Naef che chiude al secondo posto con un personal best di 43 kg in terza prova. I buoni piazzamenti di Roberto Ponzone, Gabriele Galuppo, Manrico “the lifter” Gianelli e l’argento di Simone Capelli, regalano il secondo posto nella classifica a squadre.

Il coach Sandro Boraschi è soddisfatto dei risultati dei suoi: “Sono state rispettate le attese. I nostri ragazzi hanno tutti migliorato le proprie prestazioni rispetto alle qualifiche mentre i diretti avversari hanno forse patito maggiormente le condizioni ambientali, il grande caldo di questi giorni. Un pensiero particolare ai giovani: Lara, Daniele e Ilaria che, sotto la supervisione dei veterani, sono il vero valore aggiunto della nostra squadra”. ”

Città di Castello ha anche visto l’esordio del nuovo tecnico Mirco Ferrari, istruttore federpesistica, che mi aiuterà nella gestione del team, in particolare nel ‘reparto corse'” spiega Boraschi. Ieri intanto il team paralimpico ha partecipato a San Marino alla manifestazione “tuttavia…..” dedicato allo sport paralimpico italiano

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.