IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Avogadro coccola la spiaggia di Sant’Anna: “Una delle più belle di Alassio”

Più informazioni su

Alassio. La spiaggia di Sant’Anna è stata restituita ad Alassio ed è in splendida forma. E’ questo il senso delle parole del sindaco di Alassio Roberto Avogadro che, ieri, sull’argomento ha precisato: “Dopo il ripascimento di giugno, fatto quest’anno per la prima volta, la sistemazione dei massi effettuata ad inizio stagione, l’installazione di una seconda doccia con lava piedi gratuita, l’installazione di un servizio igienico predisposto anche per i disabili, offerto dalla Marina di Alassio, l’illuminazione per la sicurezza notturna la spiaggia di Sant’Anna è diventata ancora di più una delle più belle spiagge di Alassio, specialmente per quelli che amano un approccio con il mare più genuino e meno mediato”.

“Una spiaggia molto apprezzata dai giovani e dagli Alassini, ma meta anche di numerosi ospiti stranieri. Assieme allo Zero Beach che attira un altro tipo di clientela, costituisce in un unico piccolo golfo l’esempio di come si possano conciliare due diversi tipi di balneazione. Grazie anche ai lavori di pulizia delle pertinenze della casetta del vecchio Camping operata dai gestori dello Zero Beach l’intera area è stata totalmente recuperata al turismo e da questa settimana sarà anche teatro di esclusive serate mondane” conclude Avogadro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.