Altare Glass Fest tra musica jazz e le opere di Jean-Marie Bertaina

Jean-Marie Bertaina

Altare. Nuovo appuntamento con la grande musica ad Altare Glass Fest. Due americani, un francese e due italiani saranno di scena domani, giovedì 26 luglio, al Museo dell’Arte Vetraria Altarese, dalle ore 21.

Il quintetto di Andy Gravish e Michael Campagna è una delle migliori e piacevoli formazioni jazz del momento. La loro musica in fondo è una versione assai gradevolmente aggiornata del Bebop di cui padroneggiano impeccabilmente in fraseggio e negli eleganti temi originali, così come in alcune indovinate riletture di pezzi standard, con un’intelligente cura del suono.

Michael Campagna, nato a Miami e genovese d’adozione, è un sassofonista di prim’ordine; Andy Gravish, l’altro americano, ha studiato alla Berklee College of Music di Boston; Alessandro Collina è un pianista ormai maturo che ha sviluppato una notevole sicurezza nella costruzione degli assoli; Marc Peillon è il contrabbassista francese. I timbri così personali e sicuri di ciascuno sono legati dalla batteria di Rodolfo Cervetto.

Durante la serata, organizzata in collaborazione con la Pro loco di Altare, ci sarà un cocktail bar a cura dell’Antico Caffè Bruna.

Da venerdì 27 a domenica 29, Jean-Marie Bertaina (nella foto) sarà al lavoro nelle fornaci di Villa Rosa. Il maestro è impegnato nella lavorazione del vetro sin dal 1964 a Biot, piccolo e affascinante paese sulle colline del sud della Francia, noto per la produzione di vetri artistici. Dopo gli appuntamenti con i maestri toscani, muranesi e, naturalmente, altaresi, si potrà osservare dal vivo una tecnica di lavorazione ancora diversa, un modo alternativo di lavorare il vetro. Il maestro Bertaina sarà al lavoro dalle 17 alle 22,30.

Domenica 29 luglio, dalle 19, “Percorsi di Vetro” si incontra e si fonde con Altare Glass Fest. Una serata dedicata al maestro Gino Bormioli, l’ultimo, e sicuramente il più grande, dei maestri vetrai ancora operativi sul territorio. In occasione della mostra “Da Bergeggi ad Altare – Percorsi di vetro del maestro Gino Bormioli”, aperta fino al 22 luglio in via Bruxea a Bergeggi, sarà organizzata una serata con buffet a cura di “Origine”, musica e lavorazione del vetro.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.