Economia

Savona, a scuola di amministrazione aziendale con Unione Industriali e Data Consult

atzori pasquale

Savona. Si è tenuta questa mattina la cerimonia di premiazione relativa al corso “I ragionieri a scuola di amministrazione aziendale – Sesta edizione del Progetto Data Consult-Unione Industriali Savona”.

“Una delle difficoltà che le nostre imprese debbono affrontare da tempo è la carenza di profili tecnici adeguati, senza i quali diventa difficile sostenere la competizione ed avviare nuovi progetti di sviluppo. Per questo motivo intendiamo dare continuità a questa iniziativa per promuovere la convergenza tra chi forma i giovani ed i fabbisogni professionali dell’impresa, con l’obiettivo di assicurare alle aziende la disponibilità di giovani diplomati preparati e motivati ed offrire agli studenti una concreta opportunità” hanno spiegato Fabio Atzori, presidente dell’Unione Industriali di Savona e Pierangelo Olivieri, amministratore delegato di Data Consult S.r.l. che, per il sesto anno consecutivo hanno sviluppato un progetto che offre agli studenti degli istituti tecnico commerciali del territorio savonese l’opportunità di seguire, gratuitamente, un corso sui più moderni strumenti informatici per la tenuta della contabilità d’impresa.

67 studenti coinvolti coordinati da 7 professori, 3 Istituti Tecnici Commerciali (Istituto Tecnico Commerciale Statale “Paolo Boselli” di Savona, I. S. S. “G. Falcone” di Loano e I. S. S. di Cairo Montenotte), numerose postazioni informatiche con programmi forniti da Data Consult per un percorso formativo di 65 ore sull’applicazione dei più moderni Software TeamSystem idonei alla gestione di aziende e studi professionali. Sono i dati più significativi dell’iniziativa che l’Unione Industriali di Savona organizza da sei anni insieme a Data Consult S.r.l., una delle più importanti Software House della Liguria, fornitore di oltre 900 professionisti ed imprese nella provincia savonese, che anche quest’anno ha affidato il coordinamento delle lezioni alla Ragioniera Franca Sciani, Responsabile Education dell’azienda.

Oggi, a conclusione del progetto, sono stati consegnati gli attestati agli studenti delle quarte e quinte classi degli Istituti Tecnici Commerciali, che hanno partecipato all’iniziativa e superato la prova di idoneità. Un attestato con il quale i giovani potranno arricchire il proprio curriculum a garanzia delle capacità acquisite con il proprio impegno.

“Un impegno che, attraverso una fattiva sinergia tra mondo della scuola e tessuto economico locale – ribadiscono gli organizzatori – consentirà: ai giovani che hanno terminato questo percorso, impegnativo ed aggiuntivo rispetto alla didattica tradizionale, di presentarsi sul mercato del lavoro dotati di maggiori potenzialità; agli insegnanti coinvolti e le scuole che partecipano, di migliorare il proprio aggiornamento e l’offerta formativa; alle aziende che hanno bisogno di diplomati tecnici preparati per sviluppare nuovi prodotti e migliorare le proprie organizzazioni di avere qualche possibilità in più di reperirli nel nostro territorio”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.