Laigueglia, luminarie ed imbarcazioni storiche a vela - IVG.it

Laigueglia, luminarie ed imbarcazioni storiche a vela

leudo

Laigueglia. E’ previsto per domani, venerdì 29 giugno, l’arrivo a Laigueglia del leudo “Zigoela”, l’antica imbarcazione a vela proveniente da La Spezia, che sosterà presso l’approdo del molo, dove sarà visitabile dalle ore 15,00. Sull’imbarcazione saranno presenti anche Gli Amici del Leudo di Sestri Levante, che ritornano nello storico borgo dopo la felice collaborazione con il Comune e il successo ottenuto lo scorso settembre durante i festeggiamenti di san Matteo. Si potrebbe definire il gemellaggio tra gli equipaggi degli unici due leudi naviganti in Liguria: equipaggi “Zigouela” e “Nuovo Aiuto di Dio”.

L’imbarcazione si presterà ad effettuare lo scarico a mare delle botti di vino come si usava una volta, mentre dalle ore 18,30 l’equipaggio offrirà assaggi di vino (Bianchetta genovese del Golfo del Tigullio) al pubblico. L’evento precede e introduce la festa serale in onore di San Pietro e Paolo con la S. Messa in Via Mazzini alle ore 21,00 con la presenza come ogni anno del picchetto di rappresentanza della Capitaneria di Porto di Alassio e delle autorità civili e militari.

Al termine verranno offerti dal Comune di Laigueglia centinaia di chili di acciughe cucinato dalla Pro Loco, che sarà possibile degustare dalle ore 22,00. Per l’occasione il molo verrà trasformato in una lunga e suggestiva tavolata illuminata a lume di candela. Oltre alle luminarie poste dai Bagni Marini anche i bambini saranno invitati intorno alle ore 22,00 alla posa direttamente in mare di centinaia di lumini e ninfee di carta galleggianti sul lato di levante del nuovo approdo.

“Abbiamo pensato a un appuntamento con la tradizione, per rivivere momenti felici e spensierati di un tempo, caratteristici dei borghi di mare, quelli che rimangono impressi nel cuore per tutta la vita e si desidera far conoscere e tramandare alle nuove generazioni, nei quali è implicito anche un messaggio molto profondo: imparare a rispettare il nostro mare da cui dipendono l’ecosistema e la vita”. Il “Leudo Zigoela” sarà visitabile sul pontile fino a fine manifestazione” affermano il sindaco Franco Maglione e l’assessore comunale Roberto Cornelli.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.