Albenga, lunedì la "Festa della maschera africana" con un laboratorio per bambini - IVG.it
Altre news

Albenga, lunedì la “Festa della maschera africana” con un laboratorio per bambini

Albenga. Lunedì, alle 17, presso la sede del Complesso di San Domenico, nell’ambito del laboratorio “Disegno dipingo e faccio maschere – ricdercare a più voci”, patrocinato dal Comune di Albenga in collaborazione con l’Associazione Culturale AdaMes “Antonello da Messina”, si svolgerà la “Festa della maschera africana”, a cura di Cinzia Vola.

Si conclude così il laboratorio attivato a febbraio, che ha coinvolto una trentina di allievi di età compresa tra i 4-5 anni e gli 11, con dieci incontri settimanali di 2 ore ciascuno. Nell’occasione verrà presentato il corso estivo, giunto alla terza edizione. “Le maschere d’ispirazione africana, per la semplicità e purezza dei volumi geometrici, sono le stesse che ispirarono gli artisti delle Avanguardie di Primo 900 quali Matisse e Picasso, e favorirono la diffusione tra i linguaggi visuali dell’Arte Moderna, di testimonianze, gesti, e segni di culture primitive; dalle quali gli artisti attingevano per creare nuove estetiche espressive” spiegano i promotori dell’iniziativa.

In laboratorio le maschere fotografate vengono scelte dagli allievi, ed ingrandite per essere disegnate direttamente con la penna, su fogli A4, dopodiché vengono colorate e, realizzate dal progetto iniziale in tridimensione. La maschera è personale perché viene modellata sulla testa di ciascun bambino, è assemblata con cartoncino, rifinito poi con colla, carta, alfine tinta con colori naturali. La Festa della Maschera Africana , sarà un momento per stare insieme e creare all’unisono, bambini e genitori, manufatti indossabili di provenienza interculturale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.