Uffici Iat e web al servizio del turismo: interrogazione di Scibilia (Pd) - IVG.it

Uffici Iat e web al servizio del turismo: interrogazione di Scibilia (Pd)

spiaggia fornaci

Liguria. Il futuro del sistema di accoglienza e informazione turistica basato sugli Uffici di Informazione Turistica – IAT, minato alla base dalla grave crisi economica, è stato al centro di un’interrogazione presentata dal consigliere Pd Sergio Scibilia e discussa questa mattina dal Consiglio Regionale.

“A causa della fortissima riduzione dei fondi nazionali – ha spiegato Scibilia – diversi sportelli di accoglienza turistica sul territorio sono stati chiusi per alcuni periodi, penalizzando l’intero settore. Gli uffici rappresentano infatti il primo impatto che i turisti hanno con il nostro territorio e la loro funzione permette di valorizzare anche aspetti e angoli poco conosciuti della nostra regione, specie nei territori dell’entroterra”.

“Purtroppo – ha aggiunto il Consigliere Scibilia – la formula utilizzata finora, basata sulla gestione comunale degli uffici turistici con fondi trasferiti dalle Province su delega della Regione, non regge più, a causa delle diminuzione di tali trasferimenti. Bisognerà rivedere l’intero sistema, ridefinendo totalmente anche le competenze degli IAT e inserendo alcuni servizi da poter ‘vendere’ direttamente ai turisti”.

“Va in questo senso ed è oltremodo apprezzabile – ha concluso Scibilia – la proposta dell’assessore Berlangieri di una proposta di organizzazione regionale pluriennale del settore turistico, che permetta prima di tutto agli operatori di ritrovare un punto di riferimento cui guardare e che prevede anche progetti che tendono a sfruttare le potenzialità del web e delle nuove tecnologie”.

Soddisfazione è stata espressa dal consigliere Scibilia anche per l’accoglimento da parte della Giunta regionale, della proposta di convocare un tavolo tecnico di programmazione e confronto con gli operatori per definire nuove linee guida nel settore.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.