Savona, legalità e costituzione: incontro in Sala Rossa con Sergio Cofferati e Giampiero Bof

sciopero cgil cisl uil

Savona. La Fondazione Caponnetto, Cgil, Cisl e Uil organizzano lunedì 7 maggio presso la Sala Rossa del Comune di Savona con inizio alle ore 9,30 l’iniziativa “Indipendentemente – Classe Operaia e comunità cattolica da Aldo Moro a Peppino Impastato”.

L’iniziativa, aperta alla cittadinanza e rivolta particolarmente agli studenti savonesi, si inserisce nell’ambito delle tante iniziative sul tema della legalità organizzate nella nostra Provincia e risponde all’iniziativa dell’Anpi Provinciale “Adotta un articolo” della Costituzione, giunta alla sua seconda edizione, con cui si intende valorizzare appieno il patrimonio che la nostra Carta Fondamentale ci consente.

In particolare, il riferimento alla Costituzione riguarda gli articoli che disciplinano la giustizia. Partendo dal 9 maggio 1978, giorno in cui vennero uccisi Aldo Moro e Peppino Impastato e di cui quest’anno si celebre il 34° anniversario, ed attraverso il ricordo di due persone così diverse ma entrambe accomunate dal fatto di aver perso la vita per mano dei nemici delle istituzione, le Brigate Rosse e la mafia, si intende affrontare il tema della legalità per valorizzarne l’importanza nell’attuale contesto economico e sociale.

Saranno presenti il parlamentare europeo Sergio Cofferati, il teologo don Giampiero Bof e l’ispettore capo della Polizia di Stato nonché autore del libro “9 maggio 1978, Il giorno che assassinarono Aldo Moro e Peppino Impastato” che presenterà la rappresentazione “L’Urlo di maggio”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.