Rari Nantes Savona, vigilia del match che vale la finale. Pisano: "Potrà succedere di tutto" - IVG.it
Sport

Rari Nantes Savona, vigilia del match che vale la finale. Pisano: “Potrà succedere di tutto”

20120506RariVsBrescia 0016

Savona. Nel tardo pomeriggio di oggi la Rari Nantes Savona è partita alla volta di Brescia dove domani, mercoledì 9 maggio, alle ore 20, giocherà la partita decisiva per stabilire chi affronterà la Pro Recco nella finale per lo scudetto.

La serie è sull’1 a 1 dopo il 13 – 12 in favore dei lombardi in gara 1 e l’11 – 10 dopo i supplementari per i biancorossi in gara 2. Arbitreranno Collantoni e Taccini, delegato Tognoni.

Andrea Pisano, allenatore dei savonesi, sentito da IVG.it poco prima della partenza per Brescia, commenta così l’infortunio a Matteo Aicardi: “Sono ovviamente dispiaciuto di non poterlo schierare. Allo stesso tempo sono compiaciuto e sollevato perché può recuperare rapidamente ed il pericolo di saltare l’Olimpiade è scongiurato”.

Riguardo alla partita, Pisano la vede così: “Domani sarà una partita difficile, sicuramente ostica. Lo sarebbe stata anche con la presenza di Aicardi. Data la sua assenza, sarà ancora più impegnativa. E’ una partita secca, potrà succedere di tutto”.

“Siamo arrivati ad un punto della stagione, con la vittoria della Coppa, inanellando risultati che sono già gratificanti. Vincere domani e passare – conclude – significherebbe ottenere una ‘chicca’ per essere davvero soddisfatti del nostro percorso agonistico”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.