Pedofilia, don Riccardo Seppia resta in carcere: no a trasferimento in comunità terapeutica - IVG.it
Cronaca

Pedofilia, don Riccardo Seppia resta in carcere: no a trasferimento in comunità terapeutica

Don Riccardo Seppia

Sestri P. Nessuna comunità terapeutica per don Riccardo Seppia, bensì solo il carcere. Così ha deciso il gip Roberta Bossi respingendo la richiesta del legale del parroco di Sestri Ponente, che aveva chiesto un ricovero in una struttura specializzata per il suo assistito.

Don Seppia è stato condannato a nove anni e mezzo per violenza sessuale su minore, tentata induzione alla prostituzione minorile e offerte plurime di droga.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.