Albenga, il corteo per ricordare Melissa: "La speranza siamo noi..." - IVG.it

Albenga, il corteo per ricordare Melissa: “La speranza siamo noi…”

corteo melissa

Albenga. “La speranza si chiama noi” o ancora “la cultura non si uccide con le bombe…”. Questi alcuni degli slogan scelti dagli studenti del liceo Giordano Bruno di Albenga per la manifestazione organizzata in ricordo di Melissa, la ragazza di 16 anni rimasta uccisa nell’attentato di Brindisi. I giovani dell’istituto albenganese sono partiti  da piazza Nenni, in un corteo che passerà dal centro storico, per giungere in piazza del Popolo, fino in piazza Europa. Alla manifestazione, dopo il tam tam su Facebook e la creazione del gruppo “Corteo per ricordare Melissa Albenga”, hanno aderito anche altri studenti degli istituti savonese, dall’Issel di Finale Ligure, dall’alberghiero di Alassio e dell’Agrario, fino al Redemptoris Mater di Albenga.

Un corteo silenzioso per rimarcare l’assurda morte della giovane studentessa, che ha visto tanti studenti e giovani unirsi per partecipare all’iniziativa. Alla manifestazione sono intervenuti anche il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri, il vice sindaco Mauro Vannucci ed altri esponenti della politica albenganese. Apprezzamento per la manifestazione degli studenti è stata espressa da molti cittadini che hanno applaudito al passaggio dei ragazzi in corteo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.