IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il brigantino “Nave Italia” nel porto di Savona

Più informazioni su

Savona. Nella tarda mattinata di domani, raggiungerà il porto di Savona, nel corso della campagna addestrativa 2012, “Nave Italia”, iscritta dal 2007 come nave scuola nel naviglio militare dello Stato.

Si tratta del più grande brigantino a vela del mondo; costruito nel 1993 nei cantieri Wisla di Danzica (Polonia) è lungo 61 metri e può alloggiare più di 30 ospiti oltre l’equipaggio, composto da tre ufficiali, otto sottufficiali e dieci graduati. Larga 9,20 m, ha una velatura di 1300 mq. un motore di 480 Hp di potenza e l’albero maestro ha un’altezza di 44,60 m. La nave ormeggerà per qualche giorno alla banchina 11, posta tra il terminal crociere e la vecchia darsena, proprio davanti alla Torretta.

“Nave Italia” è lo strumento con il quale la Fondazione Tender to Nave Italia, di cui la Marina Militare è uno dei soci fondatori, realizza progetti di ricerca, educazione, formazione e terapia, oltre che la formazione di chi opera a contatto con il disagio; un punto di incontro e scambio di esperienze diverse a livello internazionale, un ambasciatore dell’Italia educante, formativa e solidale nei mari del mondo.

“Tender to Nave Italia Onlus” è una fondazione Onlus, (organizzazione non lucrativa di utilità sociale), costituita da Yacht Club Italiano e Marina Militare per promuovere il mare e la navigazione come strumenti di educazione, formazione, abilitazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia. A tal fine il brigantino-goletta Nave Italia, armato da un equipaggio della Marina Militare, diventa lo strumento principale per realizzare una metodologia educativa straordinaria per efficacia, capacità di incidere sui processi formativi, abilitativi, riabilitativi, dedicati a bambini, ragazzi, adulti, anziani in situazioni diverse di disagio fisico, psichico, familiare o sociale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.