Economia

Enti di formazione rispondono alle polemiche: “I nostri corsi sono seri e permettono a centinaia di ragazzi di trovare lavoro”

ente scuola edile savona

Savona. I centri di formazione accreditati dalla Regione Liguria reagiscono al caso-truffa che ha avuto come vittima gli iscritti al Centro di Formazione Artschool di Savona. “Ciò che è successo è accaduto al di fuori del finanziamento pubblico – dice Antonio Miglio, direttore Scuola Edile di Savona -. La nostra è una gestione molto attenta, se identifichiamo un problema lo segnaliamo immediatamente. Siamo realtà serie che, attraverso corsi di formazione, creano occupazione per centinaia di ragazzi nei più svariati settoti, dal turismo, al benessere all’edilizia. E, in un momento come questo, in cui la disoccupazione giovanile è a livello record, credo sia importante”.

“A maggio inizierà un corso per acconciatori di durata biennale, a fine aprile, invece, uno dedicato al settore dell’estetica. In questo modo andremo a rispondere ad una domanda crescente e a colmare una ‘lacuna’ formativa presente sul nostro territorio. Anche Confartiginanato partecipa dunque in questo modo alla formazione” conclude Mariano Cerri di Confartigianato.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.