Censimento, l’immigrazione spinge la crescita dei residenti: in Provincia 282.255, Varazze scavalca Cairo

folla, gente, persone

Savona. E’ l’immigrazione il fenomeno-chiave dell’incremento abitativo nella Provincia di Savona: 282.255 sono i residenti censiti, quasi 10 mila in più in confronto al dato dei 272.528 del 2001, un trend che registra un +3,6%. Inoltre, le donne con 148.318 unità si confermano in maggioranza rispetto agli uomini, 133,937 mila. Questi i dati relativi al savonese nell’ambito del Censimento dell’Istat.

La città capoluogo torna sopra i 60 mila abitanti, arrivando a 61.222 residenti rispetto ai 59.907 del 2001. Incremento della popolazione anche ad Albenga con 23.626 abitanti, terza posizione per Varazze a quota 13.489: la cittadina del levante savonese toglie così la terza piazza a Cairo Montenotte, che si attesta a 13.289 abitanti. Nella classifica segue Finale Ligure con 11.761 abitanti, Loano con 11.613, Alassio con 11.106, Albisola Superiore con 10.433, Pietra Ligure con 8.908, Vado Ligure con 8.246 ed Andora con 7.493.

Tra le curiosità dei dati del Censimento Istat come la predominanza femminile non riguardi alcuni dei principali comuni dell’entroterra savonese, con il caso di Massimino dove il numero di maschi e femmine raggiunge quota 61, totale 122 per il più piccolo comune della Provincia savonese.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.