Politica

Alternativa Studentesca, Michele Laurelli rassegna dimissioni: “Non posso tollerare l’uso personale dell’associazione da parte di alcuni esponenti”

Scuola

Savona. Nelle ultime settimane, alcuni esponenti del corpo studenti della provincia di Savona hanno rilasciato dichiarazioni a nome dell’associazione Alternativa Studentesca, nonostante non abbiano mai ricoperto ruoli ufficiali all’interno dell’organizzazione. E’ quanto sostiene Michele Laurelli, che da due anni segue AS in qualità di responsabile della provincia di Savona e di dirigente nazionale.

“Sono stupefatto e curioso di sapere se, come e da chi queste nomine siano state effettuate, senza che sia stato nemmeno interpellato – commenta Laurelli – L’accaduto è tale da costringermi a rassegnare le mie dimissioni da dirigente provinciale e nazionale. L’associazione ha seguito in questi anni uno specifico programma indicato dalla dirigenza, volto a migliorare i programmi scolastici, aggiornarli al livello europeo e implementare la rappresentanza studentesca. E’ anche da tempo membro del Forum delle Associazioni maggiormente rappresentative del MIUR”.

“Non posso tollerare che Alternativa Studentesca venga presa così poco sul serio ed utilizzata per una mera pubblicità personale – conclude Laurelli – E’ un comportamento offensivo verso chi ha impegnato tempo e risorse per farla diventare come la si conosce, ottenendo risultati in tutti i territori in cui è stata presente”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.