Alassio, ritmi brasiliani all'ex Chiesa Anglicana - IVG.it

Alassio, ritmi brasiliani all’ex Chiesa Anglicana

rosalia de souza - cantante

Alassio. “Un’autentica saudade swing e fragranze mediterranee” con Rosalia De Souza e Maurizio Di Fulvio Trio nel concerto “Brasil Forever” ad Alassio questa sera alle ore 21, presso la Ex Chiesa Anglicana, Via Adelasia 10.

La seducente voce di Rosalia sarà accompagnata dalla magica chitarra di Maurizio Di Fulvio, dal contrabbasso di Ivano Sabatini e dalle percussioni di Giacomo Parone. “Brasil Forever” è un viaggio affascinante attraverso le musiche dei grandi autori brasiliani: da Antonio Carlos Jobim (1927-1994) a Milton Nascimento (1942), da Alfredo Viana (1988-1974) a Chico Buarque (1944), da Luis Bonfà (1922-2001) a Marcos Valle (1943).

Rosalia De Souza è nata a Rio de Janeiro nel distretto di Nilopolis, famoso per le sue tipiche samba. Arriva in Italia dal 1988 e realizza subito numerose esperienze con artisti brasiliani ed europei. Nel 2001 è il prestigioso Montreux Jazz Festival a regalarle il primo grande palcoscenico internazionale, dove si esibisce con Nicola Conte, che produce anche il suo primo album da solista, Garota Moderna, pubblicato nel 2003, e un anno dopo arriva anche Garota Diferente. Nel 2005 calca le scene internazionali più prestigiose, come l’Olimpia di Parigi, il World Festival a Madrid, il Womad a Las Palmas nelle Gran Canarie, l’Auditorium del Parco della Musica di Roma. Nel 2006 pubblica Brasil Precisa Balançar, il secondo album, prodotto dal leggendario Roberto Menescal con la partecipazione di Marcos Valle e registrato interamente a Rio de Janeiro. Nel 2008 arriva il terzo album solista: D’improvviso, che la consacrerà come miglior cantante ed interprete della musica brasiliana in Italia.

Il “Maurizio Di Fulvio Trio” è gruppo d’avanguardia, tra i più importanti della scena internazionale, in cui predominano eleganza strumentale, equilibrio tecnico-esecutivo e sound inconfondibile. Costituito dal chitarrista-compositore Maurizio Di Fulvio, dal contrabbassista Ivano Sabatini e dal batterista-percussionista Giacomo Parone, tutti musicisti abruzzesi dalla solida preparazione e dotati di equilibrato senso dell’estetica musicale, il trio si esibisce da oltre un decennio in performance intense e cariche di pathos nei maggiori festival europei ed americani a fianco dei grandi musicisti contemporanei.

Maurizio Di Fulvio ha ricevuto elogi da importanti testate giornalistiche internazionali e la critica specializzata lo considera uno dei chitarristi più interessanti ed innovativi dell’attuale panorama musicale. Di Fulvio assembla con il suo strumento un incredibile mosaico di note, spadroneggia sulle corde, si confronta egregiamente con maestri di calibro mondiale, arrangiando liberamente brani celebri di Gillespie e Jobim, Santana e Metheny, Porter e Pastorius e ancora Bach e Duarte, e rivela soprattutto le sue ottime doti di bravo compositore”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.