Politica

Savona: Piazza Sisto si popola di giovani tricolori e ricorda Rita Atria, la “picciridda” dell’antimafia

Savona. In Piazza Sisto IV, i Lions Club di Savona (Host, Priamar e Torretta) hanno consegnato in Piazza Sisto IV a Savona un tricolore ad ogni alunno delle classi quinte delle Scuole Elementari di Savona, alla presenza del Vescovo Lupi e del Sindaco di Savona Federico Berruti, insieme ad autorità civili e militari. E’ stato un momento di festa culminato nell’inno nazionale cantato da tutti gli alunni nel corso dell’alzabandiera.

“Una bella iniziativa per sensibilizzare i bambini delle scuole elementari. La consegna del tricolore è un momento simbolico ma anche pieno di significati e valori. Le iniziative dei giovanissimi alunni sono state davvero belle ed emozionanti, la dimostrazione che si può costruire una vera coscienza civile tra i più piccoli che rappresentano il futuro per questa città e per questo Paese” ha commentato il sindaco di Savona Federico Berruti.

Piazza Sisto IV, inoltre, è stata temporaneamente “reintitolata” e dedicata a “Rita Atria (1974-1992) vittima della mafia”, testimone di giustizia che sfidò Cosa Nostra, soprannominata la “picciridda” dell’antimafia. “Forse un mondo onesto non esisterà mai, ma chi ci impedisce di sognare? Forse se ognuno di noi prova a cambiare, forse, ce la faremo” ha scritto nel cartello “toponomastico” la classe III B delle Scuole Pertini. Altre targhe sono state posizionate sulle vie del centro cittadino, ad affincamento della toponamastica esistente. Le targhe recano l’intitolazione ad acune vittime di mafia scelte dai ragazzi nel corso dell’attività didattica, con l’obiettivo di sensibilizzare tutta la cittadinanza savonese su queste importanti tematiche: via Verzellino dedicata a Carlo Alberto Dalla Chiesa, via Torino a Peppino Impastato, via Verdi a Rosario Livatino, via Chiabrera a don Peppe Diana e via Bove a Paolo Borsellino.

L’iniziativa è svolta con il patrocinio del Comune di Savona, insieme al coordinamento Savona di Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie nell’ambito del programma “Cento Passi verso Genova 2012” – XVII Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime di mafia. E domani si svolgerà a Genova il corteo della 17ma edizione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di tutte le mafie, organizzato da Libera con il contributo della Regione Liguria.

“Abbiamo dedicato insieme all’associazione Libera iniziative a sensibilizzare i ragazzi sul tema della mafia dal punto di vista culturale. Naturalmente le organizzazioni malavitose vanno contrastate sul piano giudiziario, ma la prevenzione è cruciale. E scuole e studenti si sono appassionati con entusiamo, anche per conservare la memoria di questa terribile piaga che ha subissato il nostro Paese” ha commentato il sindaco Federico Berruti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.