Politica

Rixi (LN): “Monti tartassa gli italiani e la Regione Liguria privilegia gli immigrati”

edoardo rixi

Regione. Intervento di Edoardo Rixi, Capogruppo del Carroccio in Regione Liguria, a seguito delle dichiarazioni dell’Assessore Vesco, il quale ha dichiarato a mezzo stampa di voler fare pressioni per raddoppiare la durata dei permessi di soggiorno lasciandone invariata la tassa sul rilascio.

Secondo Rixi “In un momento in cui il Governo Monti, Governo sostenuto da tutti i partiti tranne la Lega, attua politiche di vera e propria macelleria sociale ai danni di famiglie, lavoratori e pensionati italiani, un assessore della giunta Burlando dichiara di voler attuare favoritismi economici agli immigrati in arrivo nel nostro Paese. A parte la chiara discriminazione al contrario implicita in questo ragionamento, cioè che mentre tutti devono fare sacrifici una categoria cara alla sinistra viene avvantaggiata nella speranza di futuri equilibri elettorali, tengo a sottolineare l’assurdità sociale di queste politiche”.

“In un periodo di grave crisi economica e di aumento della disoccupazione pretendere di facilitare l’ingresso di altri immigrati è un’assurdità. Già i nostri giovani stentano a trovare lavoro e gli immigrati stessi spesso sono costretti a gettarsi tra le braccia della criminalità per sbarcare il lunario. Di fronte a questa grave situazione i governati di Roma e della Regione Liguria che soluzione immaginano? Quella di aumentare ulteriormente i ranghi dei disperati che giungono nel nostro paese, così da accrescere ulteriormente il numero dei diseredati ed esacerbare ancor di più il conflitto sociale. Siamo alla follia pura” conclude Rixi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.