Economia

Confcommercio Albenga contro le liberalizzazioni: il presidente Giudice scrive al sindaco Guarnieri

Lorenza Giudice

Albenga. Il presidente di Confcommercio Albenga, Lorenza Giudice scrive al sindaco Rosy Guarnieri segnalando alcune perplessità in merito alla liberalizzazione totale del rilascio di nuove autorizzazioni e di quelli relativi al trasferimento di sede.

“Il periodo di congiuntura economica nel quale non solo la nostra città versa, ma l’intera economia, rende le decisioni che coinvolgono l’intero comparto economico produttivo, non solo difficili ma strategicamente fondamentali. Nella fattispecie quello delle micro, piccole e medie imprese del settore commercio e turismo, oggi considerate dallo stesso governo ai primi posti davanti all’industria” scrive Lorenza Giudice.

“Secondo una norma regionale scrive il presidente – servono forme di consultazione e di confronto con i rappresentanti delle associazioni dei pubblici esercizi maggiormente rappresentative a livello regionale, delle organizzazioni sindacali dei lavoratori del settore, delle associazioni dei consumatori e degli utenti e della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura. Non essendo avvenuto questo passaggio di consultazione, riteniamo opportuno segnalare che una liberalizzazione totale attraverso lo strumento comunale prima che la Regione legiferi in materia della stessa legge, attesa tra brevissimo tempo, possa ritenersi quanto meno prematuro. Confcommercio si impegnerà a raccogliere dagli associati quanto espressione del territorio, comunicando loro che, nella eventualità di non condivisione del regolamento, se approvato, potrà ricorrere nelle sedi opportune” conclude il presidente di Confcommercio Albenga.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.