Albenga: nuovi orari per la mostra di disegni della Galleria Gama

mostra disegni galleria gama albenga

Albenga. Nuovi orari per la mostra di disegni della GAMA. La Galleria d’Arte Moderna di Albenga ospita, dallo scorso sabato 18 febbraio, una importante mostra di disegni di maestri antichi e moderni: unico comune denominatore della rassegna è l’opera su carta. Saranno esposte una dozzina tra disegni, chine ed incisioni di grandi maestri che hanno operato tra la metà del quattrocento fino al ventesimo secolo. Una selezione di lavori tra quelli nella disponibilità della GAMA che spaziano da semplici bozzetti preparatori ad opere finite. A partire da questi giorni, il museo sarà visitabile dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Tra gli autori una china e penna di Giovanni Domenico Tiepolo eseguita intorno al 1750 ed utilizzata come modello per la realizzazione dei famosi affreschi dei Tiepolo sparsi soprattutto nel territorio del Veneto e proveniente dalla Collezione del Museo di Stato di Stoccarda, in Germania.

Eugène Delacroix, forse l’artista più rappresentato al Museo del Louvre, con il famoso dipinto La Libertà guida il popolo e numerosissimi quadri ed affreschi, è presente con un disegno a matita finemente eseguito che mostra una scena mitologica, proveniente dalla celebre Collezione Walter Pach.

All’interno dell’esposizione troviamo Andrea Mantegna con una coppia di incisioni all’acquaforte dal titolo Lotta di Divinità Marine, collegate tra loro ed esposte in un esemplare analogo per tema e periodo nella Collezione del Museo di Stato di Berlino.
Pissarro, Bonnard e Vuillard testimoni dell’ Impressionismo e Post Impressionismo, sono presenti con altrettanti disegni a matita particolarmente intensi per tratto e composizione. Pablo Picasso è qui rappresentato da due preziose puntesecche del periodo rosa, di grande suggestione, eseguite su carta giapponese. Infine Balthus con il ritratto di adolescente un disegno a matita del periodo in cui viveva a Roma, di importanti dimensioni e Wassily Kandinsky con una composizione astratta del 1932, magistralmente eseguita a puntasecca durante il primo anno del soggiorno parigino dell’artista russo.

Un’occasione unica per ammirare dal vero opere di grandi maestri offerta dalla Galleria d’Arte Moderna di Albenga, nella propria sede di Piazza San Michele 4, fino al 2 giugno.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.