Vado, discariche del Boscaccio e di Bossarino conformi alla normativa europea - IVG.it
Altre news

Vado, discariche del Boscaccio e di Bossarino conformi alla normativa europea

Discarica Boscaccio, Vado Ligure

Vado L. Le società Ecosavona s.r.l. e Bossarino s.r.l., che gestiscono rispettivamente le discariche del Boscaccio e di Bossarino a Vado Ligure, intervengono in merito alle notizie riguardanti l’apertura da parte della Commissione Europea di una procedura di infrazione nei confronti dello Stato italiano a causa di discariche non conformi alla Direttiva Ue.

“Abbiamo presentato alla Provincia di Savona i Piani di adeguamento alla Direttiva richiesti dall’art. 17 del Decreto 36/2003, e gli stessi Piani sono stati approvati dalla Provincia in quanto risultati conformi alle prescrizioni della Direttiva europea – si legge in una nota congiunta – I piani di adeguamento sono stati presentati nel maggio 2005 per la Ecosavona e nel maggio 2007 per la Bossarino, con largo anticipo rispetto alle scadenze previste dalla Direttiva stessa. Le Autorizzazioni Integrate Ambientali (AIA), attualmente in vigore per entrambi gli impianti, e le registrazioni EMAS dei siti di smaltimento, ribadiscono la piena conformità alle prescrizione della Direttiva europea”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.