Tennistavolo, campionati regionali giovanili a Toirano: due titoli per il Loano, un terzo posto per il Savona - IVG.it
Sport

Tennistavolo, campionati regionali giovanili a Toirano: due titoli per il Loano, un terzo posto per il Savona

Toirano. Una domenica intensa, con un susseguirsi di partite che hanno visto protagonisti ragazzi e ragazze già affermati in campo regionale e non solo, bambini e bambine molto promettenti, ma pure un buon numero di giovani alle prime esperienze ufficiali, con la voglia di mettersi in gioco e sfidare avversari più esperti.

Nel palazzetto dello sport di Toirano si sono svolti, per la prima volta in questa sede, i campionati regionali giovanili. Ben 93 pongisti si sono affrontati per contendersi i 10 titoli di campione regionale e i 19 posti per i campionati italiani.

“Abbiamo chiesto e ottenuto l’organizzazione di questo importante evento – spiegano i dirigenti del Tennistavolo Club Loano – per permettere ai nostri giovani di parteciparvi senza dover affrontare un’altra trasferta. Siamo stati ripagati con la partecipazione di 17 nostri giocatori, molti dei quali hanno ottenuto risultati di prestigio in una competizione non facile, dovendo confrontarsi con ragazzi di società che hanno maggiori disponibilità economiche e quindi possono contare su più allenatori”.

“Ringraziamo tutti i partecipanti che sono giunti a Toirano affrontando la giornata più fredda dell’anno – proseguono gli organizzatori -. Purtroppo il freddo eccessivo ha reso rigida la temperatura anche all’interno della palestra, ma nel complesso la manifestazione ha avuto una buona riuscita”.

Ben 6 titoli regionali sono andati al Tennistavolo Genova che, con l’eccezionale partecipazione di 35 atleti, era la squadra più rappresentata. Un successo ciascuno per Villaggio Sport e Regina Sanremo, mentre il Tennistavolo Club Loano può vantare due neo campioni regionali, tra l’altro entrambi nella categoria Giovanissimi, i più piccoli.

Nel torneo Giovanissimi maschile Michele Marino, classe 2001, ha prevalso vincendo tutti e sette gli incontri giocati. Decisiva e particolarmente avvincente è stata la partita con il genovese Andrea Puppo: Michele ha rimontato due set di svantaggio e ha finito col vincere 11 – 9 al quinto. Tutti gli altri incontri li ha vinti in 3 set, conquistando con pieno merito il titolo regionale e la qualificazione ai campionati italiani.

Ottima, nella stessa categoria, la prestazione di Alessandro Patitucci. All’esordio in un torneo ufficiale, è stato capace di vincere quattro partite contro bambini più esperti e si è classificato al quinto posto. Completano il positivo bilancio loanese Roberto Carchero e Nicolò Simonetti che hanno vinto una partita ciascuno, prima di fermarsi contro rivali difficili.

Tra i Giovanissimi, in ambito femminile, il Loano ha in Valentina Roncallo la sua campionessa regionale. Nata nel 2002, domenica si è confrontata con le giocatrici della categoria Ragazze, ossia nate nel 1999 e 2000. Nel girone che ha visto primeggiare la chiavarese Elena Vinciguerra, Valentina è giunta terza prevalendo in 3 set su Lucrezia Boccardo e giocandosela alla pari con Maya Pino.

Numericamente molto forte la partecipazione loanese al torneo maschile Allievi, con 6 iscritti. Il livello molto elevato della categoria, però, ha impedito ai ragazzi della società di casa di raggiungere il “top 6”. C’è andato vicinissimo Andrea Bottaro che, dopo aver infilato tre successi, nell’incontro decisivo per l’accesso al girone finale ha perso 11 a 9 da Simone Rigoli del Baragallo. Avversari di buon livello hanno fermato gli altri loanesi: Alessandro Caslini, Matteo Marino, Davide Ratto, Simone Tavilla e Davide Petrecca.

Sicuramente più abbordabile il torneo Ragazzi, nel quale il Loano contava su 4 giocatori. Daniele Bottaro ha vinto il suo girone, battendo in 4 set sia Francesco Bella che Paolo Selis. Si è però arreso nel match decisivo per arrivare al “top 6” a Nicholas Magurno, poi quinto assoluto.

Pure Andrea Gloria è arrivato ad una partita dalla qualificazione al girone finale, ma la sua esperienza è comunque ampiamente positiva dato che ha vinto due incontri, con Lorenzo Paolino e Andrea Fracassi.

E’ andata meglio a Daniele Roncallo che, dominato il proprio girone, ha poi sconfitto Emanuele Pirotti in 4 set. Daniele ha così preso parte al girone conclusivo, nel quale è arrivato sesto ma è riuscito a strappare uno o due set a tutti i rivali, tranne a Marco Pozzi, campione regionale di categoria.

Primo tra i loanesi nel torneo Ragazzi è arrivato Stefano Nobile che, con il quarto posto finale, ha conquistato il pass per i campionati italiani. Ammesso direttamente al “top 6” grazie alla sua classifica, Stefano ha vinto sul compagno di squadra Daniele Roncallo e ha avuto la meglio su Nicholas Magurno dopo una lunga battaglia terminata al quinto set.

Decisamente alto il livello dei tornei Juniores e Under 21, vinti rispettivamente dai genovesi Davide Muià (2067° in Italia) e Davide Bertazzoni (390° nel ranking nazionale). Una sfida durissima ma comunque utile per fare esperienza per Stefano Tavilla, impegnato tra gli Juniores, e Giacomo Bogliolo tra gli Under 21. Per Stefano c’è stata la soddisfazione di essere entrato nel tabellone, mentre Giacomo si è classificato sesto nella sua categoria.

Più ridotta, ma comunque valida, la presenza del Tennistavolo Savona che contava su 3 giocatori. Il risultato di spicco è stato ottenuto da Walter Lepra che tra gli Under 21 si è piazzato terzo, sconfitto solamente dagli inarrivabili genovesi Davide Bertazzoni e Federico Bottaro.

Tra i Ragazzi, Paolo Selis si è classificato secondo nel proprio girone, per poi cedere il passo al più esperto Andrea Lombardo. Tra i Giovanissimi, Giorgio Costa ha vinto il suo girone senza perdere nemmeno un set, per poi fermarsi nel tabellone contro il genovese Lorenzo Lucentini.

Riassumendo, per le società savonesi sono arrivati due titoli regionali. Tre giocatori si sono qualificati ai campionati italiani che si svolgeranno a fine aprile a Terni e ben sette si sono classificati tra i primi sei della propria categoria.

Nelle foto di Pierluigi Roncallo: i podi della manifestazione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.