Indagine del Comune su asili nido e servizi educativi all’infanzia: il 51,8% dei savonesi è “molto soddisfatto” - IVG.it

Indagine del Comune su asili nido e servizi educativi all’infanzia: il 51,8% dei savonesi è “molto soddisfatto”

Asilo nido Villanova

Savona. Dal 2005 al 2011 è aumentato il giudizio positivo sui servizi educativi all’infanzia offerti dal Comune, asili nido e centro bambini, fino ad arrivare al 51,8%. E’ il risultato del questionario alle famiglie sulla qualità percepita elaborato dal Comune di Savona. “Sono molto soddisfatta – riferisce l’assessore Isabella Sorgini- è stata attribuita dai genitori una maggiore importanza alla qualità educativa del servizio, al progetto educativo e all’accoglienza dei bambini”.

I risultati dell’indagine di gradimento del servizio da parte delle famiglie degli utenti frequentanti gli asili nido ed il centro bambini e famiglie nel corso dell’anno scolastico 2010-11 si riferiscono ad un campione esteso, circa il 70% dell’utenza complessiva del servizio. Volendo riassumere i risultati più significativi, si evince un costante aumento, nel corso degli anni, del giudizio positivo nei confronti del servizio nel suo complesso: da un 25% circa di valutazioni di “molto soddisfatto” nel 2005, si arriva gradualmente al 51,8% attuale.

Il secondo dato interessante è la costanza, nel corso degli anni, delle aspettative dei genitori nei confronti del servizio, ovvero ciò che viene ritenuto più importante ai fini della qualità del servizio per il benessere dei bambini: si conferma ancora una volta la tendenza ad attribuire maggior importanza alla qualità educativa del servizio, il progetto educativo e l’accoglienza dei bambini e delle famiglie sono considerati prioritari rispetto agli aspetti organizzativi, quali calendario, orario, modalità di iscrizione ecc, che rappresentano più che altro una comodità per i genitori, ma non sono fondamentali per il benessere del bambino; un ruolo rilevante, invece, viene attribuito al contesto educativo, alla qualità e sicurezza delle strutture e delle attrezzature ludiche.

Il terzo dato significativo, infine, è la corrispondenza tra il livello di soddisfazione e le aspettative dei genitori, che si dichiarano molto soddisfatti proprio in quegli aspetti che ritengono più qualificanti per il servizio: progetto educativo, accoglienza e rapporti con le famiglie.

Anche rispetto agli aspetti organizzativi ed alle strutture, che in passato erano risultati meno soddisfacenti, si registra un notevole recupero di consensi: sono stati apprezzati, evidentemente, gli sforzi compiuti dal servizio per andare incontro alle esigenze delle famiglie anche sul piano delle richieste pratiche (orari, rette ecc) e l’impegno portato avanti dall’amministrazione nell’adeguamento e rinnovamento delle strutture e degli arredi.

Per quanto riguarda il centro bambini e famiglie Il Baule della Fantasia, il servizio integrativo che offre occasioni di gioco e socializzazione per bambini e genitori insieme, come sostegno al difficile mestiere del genitore, il risultato complessivo è ancora più positivo: la percentuale di molto soddisfatti rappresenta il 75% del totale, mentre il restante 25% sono soddisfatti.

Un commento per tutti, a testimonianza dell’apprezzamento del servizio da parte delle famiglie: “è stata un’esperienza talmente bella che dispiace doverla interrompere!”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.