Cessata allerta 1: nelle ultime 48 ore sparse 65 tonnellate di sale, impegno straordinario dell’Arma con 140 pattuglie sulle strade

Savona. Cessato lo stato di allerta neve 1 sulla Liguria. Lo rende noto la Protezione civile sottolineando possibili disagi per gelate e nevicate che andranno avanti almeno fino a giovedì accompagnate da freddo e venti forti da Nord Est con intensità fino a burrasca forte. Sabato in programma un ulteriore calo delle temperature e venti forti fino a lunedì.

Sulla strade in provincia di Savona al momento non si segnalano particolari criticità, dalla sala operativa di Palazzo Nervi procede senza sosta il monitoraggio costante della viabilità provinciale, in costante contatto con i sindaci.

Impegno straordinario dell’arma che ha pattugliato le strade con controlli notturni utilizzando ben 140 mezzi. “L’ondata di maltempo ha interessato non solo l’entroterra ma anche le strade della riviera. Le nostre pattuglie hanno effettuato continui controlli per supportare gli automobilisti e portare soccorso alle persone nelle zone impervie offrendo loro viveri e bevande calde ma la nostra presenza è servita anche come deterrente per moderare la velocità e controllare l’utilizzo delle catene da neve” riferiscono i carabinieri.

Al momento nevica sulla A10 tra Orco Feglino e Spotorno (uscita Orco Feglino chiusa) e tra Altare e Ceva. A causa del vento e della neve prosegue il divieto di circolazione per i telonati sulla A10.

Da lunedì un esercito di uomini e mezzi di Ata, Comune di Savona, vigili urbani e volontari della protezione civile sono impegnati per affrontare l’emergenza freddo e gelo nel capoluogo provinciale. Nelle ultime 48 ore sono state sparse circa 65 tonnellate di sale per far fronte all’emergenza maltempo e al brusco calo delle temperature. “Abbiamo provveduto a spargere il sale in tutte le zone più a rischio della città e abbiamo messo in funzione sette trattori per lo sgombero della neve – spiega l’assessore comunale all’Ambiente Jorg Costantino – Il sale è stato sistemato su tutti i percorsi scolastici, con particolare attenzione ad ingressi e scale”. Nell’ambito dell’emergenza i volontari delle squadre antincendio AIB e degli Alpini prestano la loro opera presso i maggiori istituti scolastici e gli uffici pubblici, rimuovendo i cumuli di neve e spargendo sale per evitare la formazione di ghiaccio.

Anche l’impegno della Polizia Municipale è stato portato alla massima attenzione, insieme a quello dei volontari che vengono coinvolti nelle emergenze, come spiega il Comandante della Polizia Municipale Igor Aloi : “Nell’ambito dell’emergenza neve e delle temperature particolarmente rigide di queste ore, segnaliamo l’importante apporto dei volontari delle squadre antincendio AIB e degli Alpini i quali, grazie a due convenzioni con la Polizia Municipale di Savona, nella giornata di oggi, Mercoledì 1 Febbraio, stanno prestando la loro opera presso i maggiori istituti scolastici ed uffici pubblici, rimuovendo i cumuli di neve e spargendo sale per combattere la formazione di ghiaccio. Un lavoro davvero importante, a supporto dell’attività di ATA, che aiuta a preservare l’incolumità dei cittadini in queste difficili ore di avverse condizioni meteo”.

Situazione regolare in Valbormida. “Le previsioni meteo – riferisce il sindaco di Millesimo Mauro Righello -indicano precipitazioni nevose ancora stasera e domattina e poi graduale miglioramento con un abbassamento netto delle temperature. Al momento ed in assenza di novità rilevanti le scuole continueranno ad essere regolarmente aperte. Stiamo proseguendo con i mezzi sgombraneve e spargisale comunali, stiamo inoltre spalando per liberare i marciapiedi, rimuovendo la neve caricandola su autocarri. Inoltre è programmata per domani la rimozione neve da Piazza Italia, Piazza Ferrari e Via Garibaldi per permettere il mercato di sabato. Venerdì sarà ulteriormente rimossa la neve dai posteggi di cintura, oltre quelli già sgomberati in queste ore”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.