Ferrania, Sambin scrive al Ministro Fornero per sollecitare la firma del decreto che autorizza il secondo anno di cassa integrazione - IVG.it
Economia

Ferrania, Sambin scrive al Ministro Fornero per sollecitare la firma del decreto che autorizza il secondo anno di cassa integrazione

sambin giunta provinciale

Savona. Una lettera indirizzata al Ministro del Lavoro Elsa Fornero per rappresentare la grave situazione in cui vertono i lavoratori dello stabilimento Ferrania Technologies Spa di Cairo.

La decisione è stata presa dall’assessore provinciale alle politiche economiche e del lavoro, Giorgio Sambin che scrive: “Il 4 novembre scorso è stata raggiunta l’intesa, dopo un lungo confronto nella sede del Ministero del Lavoro fra i rappresentanti dello stesso Ministero oltre a quello dello Sviluppo Economico, della Regione Liguria, della Provincia di Savona, dei sindacati e della azienda per la conferma della cassa integrazione per un altro anno in favore dei 225 lavoratori dello stabilimento Ferrania. Da allora non ci risulta sia stata più perfezionata la procedura del decreto ministeriale di autorizzazione al trattamento di Cassa Integrazione straordinaria, al fine di consentire ai lavoratori dell’azienda di poter accedere all’indennità”.

“Le complesse vicende dello stabilimento che da molti anni provocano nei lavoratori uno stato di incertezza sul loro futuro occupazionale è ora aggravata dall’assenza del sostegno economico derivante dall’assenza di tale ammortizzatore dal 25 novembre scorso. La quinta commissione consiliare provinciale “Sviluppo economico” nella seduta del 10 gennaio, ha ritenuto all’unanimità di sollecitare il Ministero per giungere in tempi brevi alla firma del decreto” prosegue Sambin.

“Siamo consapevoli della complessa situazione nazionale e dei gravosi impegni che assillano quotidianamente l’attività ministeriale, ma il livello amministrativo locale, con ormai pochi strumenti economici, è posto di fronte alle situazioni dei singoli amministrati ai quali debbono essere date risposte che consentano loro di ritornare a sperare in un futuro migliore” conclude Sambin.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.