Savona, patto per la sicurezza: una Smart per il Poliziotto di quartiere - IVG.it

Savona, patto per la sicurezza: una Smart per il Poliziotto di quartiere

Polizia

Savona. Domani alle 12,30 davanti alla sede della Prefettura di Savona, alla presenza del Prefetto Claudio Sammartino, il Questore Vittorino Grillo riceverà dal presidente della Provincia Angelo Vaccarezza le chiavi della Smart con i colori della Polizia di Stato, quale contributo della Provincia per le attività connesse al controllo del territorio, così come previsto dagli accordi sottoscritti nel “Patto per la Sicurezza”.

Si tratta dunque della realizzazione “concreta” del Patto per la sicurezza sottoscritto in Prefettura l’8 giugno 2010 dal Prefetto, dal Presidente della Provincia ed alcuni Sindaci, tra i quali il Sindaco di Savona e il Ministro dell’Interno.

Il provvedimento fa parte del c.d. “Pacchetto Sicurezza”, stipulato per promuovere e realizzare politiche di sicurezza integrata in ambito locale che prevede, tra l’altro, che vengano realizzati interventi concreti che consentano alle varie Istituzioni locali di usare strumenti reali ed efficaci per governare e risolvere problematiche di sicurezza. Tra le altre cose il patto prevede che la Provincia stanzi risorse necessarie da destinare ad esempio ai mezzi di trasporto per le Forze dell’Ordine, a basso impatto ambientale e di dimensioni tali da consentirne l’uso nei centri storici che, per loro conformazione, non consentono l’uso dei normali mezzi in dotazione.

La minicar verrà utilizzata dal Poliziotto di quartiere per gli spostamenti nel centro storico e nelle aree pedonali di Savona e, durante il periodo estivo, dal Commissariato di Alassio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.