Savona calcio vicina alla svolta: primi contatti con il curatore fallimentare - IVG.it
Sport

Savona calcio vicina alla svolta: primi contatti con il curatore fallimentare

Avvocato salice e curatore fallimentare

Savona. Dopo la dichiarazione di fallimento e la nomina del curatore fallimentare, l’albisolese Alberto Marchese, forse il destino del Savona calcio è giunto finalmente ad una svolta. In una nota pizzeria cittadina si sono ritrovati per il pranzo il curatore stesso, i consulenti del Savona, Giovanni Acatte e Andrea Salice, il legale dell’Unione Industriali, dott. Berta, e il commercialista savonese rag. Ferro.

L’indiscrezione è trapelata dal sito Savonaclub.it che riferisce che “il ragionier Ferro sedeva in rappresentanza del gruppo che ha dato immediata disponibilità ad affiancare il curatore fallimentare nell’esercizio provvisorio da qui alla fine della stagione mentre la presenza del dott. Berta, potrebbe essere sintomo del contatto di uno o più associati nella formazione che dovrà condurre in porto la salvezza del titolo sportivo e della squadra, per poi subentrare a pieni titoli nella prossima stagione”.

Secondo il sito Savonaclub.it la volontà di tutelare i giocatori e i fornitori sarebbe una possibilità concreta che potrebbe prendere forma a breve.

“Nell’entourage savonese nessuno si vuole sbilanciare e le uniche parole che sfuggono sono un ‘state tranquilli, passate un felice Natale e poi vedrete…’, seguite da un sorriso a trentadue denti” si legge sul sito.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.