Economia

Sportello Unico per Attività Produttive: convenzione firmata da Finale, Orco, Calice, Rialto e Vezzi

Finale Ligure. E’ stata firmata questa mattina, nella Sala consiliare del Comune di Finale Ligure, la convenzione fra le municipalità di Finale Ligure (Comune capofila), Orco Feglino, Calice Ligure, Rialto e Vezzi Portio per l’attivazione dello Sportello Unico Comprensoriale per le Attività Produttive. Lo sportello è collocato presso il palazzo Comunale di Finale al primo piano di via Pertica ed è aperto dal lunedì al venerdì dalle 11,30 alle 13,30 e il martedì e il giovedì dalle 15,30 alle 17,30.

Lo Sportello Unico Comprensoriale per le Attività Produttive costituisce l’unico soggetto pubblico di riferimento per i cinque Comuni convenzionati per i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazioni di servizi, nonché quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione, riconversione, ampliamento, trasferimento e cessazione delle attività.

Fortemente promosso da Anci Liguria, lo Sportello Unico Comprensoriale per le Attività Produttive svolge funzioni in materia di: attività commerciali, artigianali e produttive, attività di somministrazione di alimenti e bevande, commercio sulle aree pubbliche, strutture turistico ricettive e balneari, attività commerciali, industriali, ricreative su aree demaniali marittime, occupazioni del suolo pubblico temporanee-permanenti per finalità turistico-ricreative-commerciali, installazione di tende, insegne, vetrofanie, ecc; attività di acconciatore, estetista, noleggio con o senza conducente, taxi, attività di pubblico spettacolo e trattenimento, attività soggette alle disposizioni del Tulps (Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza), attività edilizia funzionale a strutture produttive, compresi procedimenti con variante per urbanistica, installazione e potenziamento degli impianti di telecomunicazione.

Nei prossimi giorni sarà attivato un sito internet interamente dedicato allo Sportello Unico Comprensoriale per le Attività Produttive, ai quali i cittadini potranno collegarsi per inviare istanze in forma telematica dotandosi preventivamente di una casella di posta elettronica certificata e di firma digitale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.