Sport

Rugby, serie C: il Savona parte male, rimonta ma porta a casa solamente 2 punti

Sport10

Savona. Quinta giornata del campionato di serie C territoriale per il Cus Savona allenato da Marco Camoirano, impegnato in trasferta ad Acqui Terme.

Rimandata la quarta giornata in programma per domenica scorsa per l’allerta meteo, il torneo riprende e i savonesi devono recuperare dopo la sconfitta subita alla Spezia, per risalire la classifica che, al momento, li vede relegati nelle retrovie.

I primi minuti del match creano subito alcune difficoltà al Savona, che al 2° subisce subito una meta trasformata e quindi si trova già in partenza a dover inseguire il risultato.

Al 7° è Costantino ad aprire le marcature per i savonesi con un calcio di punizione, ma al 13° è di nuovo l’Acqui ad andare in meta con trasformazione. Il gioco del Savona appare a tratti brillante ed a tratti appannato, con momenti di amnesia che favoriscono la grande esperienza dei padroni di casa.

Nelle fasi di mischia chiusa, dopo un’iniziale superiorità dell’Acqui, la situazione si livella e sui punti d’incontro i savonesi appaiono a tratti più incisivi. E’ proprio da una ripartenza che gli ospiti al 18° marcano la seconda meta con un’ottima giocata di R. Ermellino.

Bastano però solo 4 minuti agli acquesi per marcare la terza meta con trasformazione; inoltre nella fase conclusiva dell’azione il numero 8 savonese commette un fallo che gli costa l’allontanamento temporaneo dal campo di gioco, lasciando la squadra in inferiorità numerica.

Nonostante lo svantaggio, il Savona tiene testa all’Acqui, resistendo agli attacchi e riproponendosi, ma senza ottenere risultati.

Sono ancora i piemontesi a marcare sullo scadere del tempo regolamentare, ma sul finire del recupero è Costantino a segnare la seconda meta per il Savona, con successiva trasformazione. Il primo tempo si chiude quindi sul 28 – 15.

Il secondo tempo ricomincia sulla falsariga del primo, con i padroni di casa che vanno in meta immediatamente al 1° e dominano i primi minuti della ripresa, marcando nuovamente una meta al 10°. Il risultato parziale di 42 a 15 sembrerebbe aver chiuso la partita.

In realtà gli ultimi trenta minuti di partita dicono solo Savona. Gli ospiti impongono finalmente il loro ritmo e iniziano a dominare le fasi statiche e a proporre il loro gioco; al 15° va in meta L. Ermellino che, dopo un grande e costante forcing, si ripete al 28° al termine di una prepotente mischia.

La partita, già tesa fin dall’inizio, con il risultato nuovamente in bilico si riaccende; questa volta a farne le spese è un giocatore di casa che viene temporaneamente allontanato e lascia la sua squadra, ormai in carenza di energie, costretta a difendere in inferiorità numerica.

Il Savona riesce ad approfittarne e, con grande determinazione del pacchetto che ora conquista ogni mischia e riesce ad imporre la propria fisicità, segna nuovamente al 37° con Tripodi, e di nuovo al 40° con L. Ermellino.

Il risultato ora è di 42 – 39 e manca solo un minuto. Gli ospiti sognano fino all’ultimo il colpaccio, ma i padroni di casa sono bravi a vanificare l’ultima palla giocabile costringendo i savonesi fuori dal campo. Pertanto la partita si chiude con solo tre punti di scarto, lasciando l’amaro in bocca ai liguri, consci di aver avuto la vittoria ad un soffio ma non averla raggiunta per pochi singoli episodi.

I savonesi rientrano quindi con 2 punti conquistati, uno per il bonus grazie alle 4 mete marcate, e uno per aver concluso con meno di 7 punti di scarto.

Il campionato domenica 20 novembre recupera la quarta giornata; appuntamento quindi alle ore 14,30 alla Fontanassa, per la sfida con l’Amatori Genova.

I risultati dellal 5° giornata:
Imperia – Le Tre Rose Casale 41 – 10
Acqui Terme – Cus Savona 42 – 39
Gruppo P&F Amatori Genova – Tigullio Rapallo 29 – 25
DB Group La Spezia – Eco Eridania Cffs Cogoleto 15 – 3

La classifica dopo 4 turni giocati:
1° DB Group La Spezia 14
2° Acqui Terme 12
2° Imperia 12
4° Le Tre Rose Casale 10
5° Eco Eridania Cffs Cogoleto 7
6° Gruppo P&F Amatori Genova 5
7° Cus Savona – 1
8° Tigullio Rapallo – 3

Nelle categorie giovanili, l’Under 20 conquista una difficile vittoria contro il Cus Genova “B” con un sudato 27 – 26. In evidenza le prestazioni di Mozzone, Sokol e Chicco Russo.

L’Under 16 subisce una sonora sconfitta con il Recco per 62 a 5, mentre l’Under 14 esce vittoriosa dal campo di Imperia con il risultato di 17 – 43; da segnalare le prestazioni di Chizzola, F. Serra e Guida.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.