Pietra, violenza sessuale e lesioni: 19enne bengalese patteggia un anno di carcere - IVG.it
Cronaca

Pietra, violenza sessuale e lesioni: 19enne bengalese patteggia un anno di carcere

Savona Tribunale

Pietra L. Un anno di reclusione per violenza sessuale e lesioni. E’ questa la pena patteggiata questa mattina presso il Tribunale di Savona dal bengalese A.H.H., 19 anni, imputato nel procedimento penale dopo aver tentato di violentare una sua connazionale il 19 maggio del 2011 a Pietra Ligure.

Secondo la ricostruzione dei fatti il 19 enne si trovava ospite per qualche giorno a casa di alcuni connazionali: padre, madre e figlia di 22 anni, amici della sua famiglia. Poco dopo le 14 di quel giovedì 19 maggio, il 19enne, approfittando dell’assenza in casa dei genitori della figlia, aveva tentato di abusare sessualmente della giovane ragazza, la quale aveva cercato di difendersi dall’aggressione.

La 22enne era riuscita a sfuggire alle grinfie del 18enne e dal balcone dell’appartamento si era messa ad urlare chiedendo aiuto. Erano stati i vicini di casa ad allertare i carabinieri che in tempi rapidi sono intervenuti bloccando il giovane del Bangladesh.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.