Nuovo anno di attività dell’Università delle Tre Età di Noli e Spotorno: corsi di lingue, cucina e pittura - IVG.it

Nuovo anno di attività dell’Università delle Tre Età di Noli e Spotorno: corsi di lingue, cucina e pittura

unitre

Spotorno/Noli. Al via il nuovo anno di attività dell’Università delle Tre Età di Noli e Spotorno. L’inaugurazione dell’anno accademico 2011/2012 avverrà sabato 29 ottobre alle 16.30 presso la Sala della Fondazione Culturale Sant’Antonio in Via Suor Letizia, 27 a Noli.

Dopo la presentazione dei corsi si proseguirà alle 17.30 con lo spettacolo teatrale “Sul bordo del letto” di Guy de Maupassant, a cura della Compagnia Teatrale dei Cattivi Maestri di Savona. Seguirà alle 18 il rinfresco offerto dalla Pro Loco di Noli. Il nuovo anno accademico propone 39 corsi di varia natura (pratici e teorici), distribuiti sul territorio dei due Comuni: corsi di lingue (inglese,francese e spagnolo), informatica, fotografia, cucina, storia, cinema, musica, pittura, ceramica, storia locale, alimentazione, ecc.

Anche quest’anno saranno proposte attività collaterali aperte a tutti: seminari di storia dell’arte, birdwatching, passeggiate nell’entroterra ed incontri di veterinaria e di educazione ambientale. Le iscrizioni avranno inizio a partire dal 2 novembre e termineranno il 15 novembre 2011. Sarà inoltre possibile iscriversi successivamente ai corsi che avranno inizio nell’anno 2012. Il costo dell’iscrizione annuale è di 35 euro. Per informazioni rivolgersi ai numeri 019.7499527 (Comune di Noli) e 019.7415073 (Comune di Spotorno).

“Nella tradizione delle nostre realtà locali è sempre esistito un certo numero di cittadini dediti, chi professionalmente e chi modo amatoriale, ad attività pratiche e artistiche. Il complesso di queste conoscenze può essere gelosamente custodito, oppure, come avviene da oltre quindici anni, apertamente condiviso. L’Università delle Tre Età di Noli e Spotorno ha una fondamentale funzione sociale e culturale e, organizzando e incoraggiando le importanti risorse umane presenti sul territorio, impiega il più antico sistema di trasmissione della conoscenza: quello orale. Docenti ed allievi si presentano ogni anno più numerosi ai nastri di partenza, con la volontà di chi vuole ampliare i propri orizzonti e l’entusiasmo di chi mette la propria passione al servizio di tutti” scrivono in una nota Andrea Minetti – Consigliere delegato alla Cultura del Comune di Spotorno e Ilaria Grillo – Consigliere delegato alla Pubblica Istruzione del Comune di Noli.

“La funzione sociale si concretizza con lo stare insieme, durante i corsi e attraverso le iniziative collaterali proposte ogni anno; la funzione culturale si realizza con la crescita individuale di ciascun partecipante. Il sedicesimo anno di attività del “Nolitre” (il settimo costruito in collaborazione tra i nostri due Comuni) dà il benvenuto ai nuovi amici e docenti, e ringrazia chi da anni continua a frequentare ed a proporsi per questo immancabile appuntamento di cultura partecipata” concludono Minetti e Grillo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.