Economia

Discarica Bossarino: al via iter per impianto a biogas

bossarino

Vado L. La discarica per rifiuti speciali non pericolosi di Bossarino avrà una mini centrale a biogas, un impianto già presente presso la discarica del Boscaccio e che serve a generare energia elettrica dalla combustione della parte organica dei rifiuti.

La discarica di Bossarino è gestita dalla società Bossarino Srl, che fa parte del Gruppo Geotea, che avanzerà l’istanza per ottenere l’autorizzazione ad aprire un impianto a biogas anche presso la discarica dei rifiuti speciali, abilitata a trattare materiale non pericoloso ma con elevato contenuto sia di rifiuti organici o biodegradabili sia di rifiuti inorganici.

Il progetto verrà discusso nella conferenza dei servizi in sede referente giovedì 10 novembre. La discarica di Bossarino, inoltre, possiede un sistema di pozzi di captazione del biogas, per impedirne la diffusione in atmosfera.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.